Stefano Greco, giovanissimo talento catanzarese, nella top 100 di i tunes

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Stefano Greco, giovanissimo talento catanzarese, nella top 100 di i tunes
stefano greco
  10 luglio 2019 07:11

di FRANCESCA FROIO

Successo per il giovane cantante catanzarese Stefano Greco, che con il suo brano Mad blue chains ha raggiunto la top 100 di i Tunes ed è risultato essere, il giorno seguente al lancio, tra le novità giornaliere più vendute e ricercate nel web.  Così lo descrive Stefano, ricordando quanto dietro il successo di questo singolo si celi un impegno incessante ed un amore smisurato per questo lavoro che richiede enormi sacrifici, costanza e soprattutto infinita passione. La stessa passione che lo accompagna sin da bambino.

Banner

Stefano vive e lavora a Roma, dove insegna canto moderno e voce parlata. Dopo aver studiato al Saint Louis College of music di Roma ed essersi diplomato, a seguito di una borsa di studio, al C.e.t. di Mogol, ha deciso di intraprendere la strada dell’insegnamento, senza smettere di cantare e scrivere canzoni per sé e per gli altri. Laureato con lode in scienze dell’amministrazione presso l’università Magna Graecia di Catanzaro e specializzato in management dell’arte e della cultura alla IULM di Roma, il giovane artista acquisisce il diploma in musicoterapia e si specializza in Didattica della musica e del canto moderno per rientrare, subito dopo, nell’albo degli insegnanti scientifici di canto VOICE to TEACH.  Attualmente collabora con Maria Grazia Fontana nella produzione e nella cura di talenti professionisti e non, ed insegna presso l’accademia nazionale della voce di Daniela De Meo accanto a Luca Ward, Massimo Lopez e Monica Ward.

Banner

Sempre alla ricerca di nuovi suoni, appena possibile torna a far visita alla sua amata città natia, Catanzaro. In bocca al lupo dunque a questo giovane talento catanzarese che si affaccia con successo al panorama della musica pop italiana.

Banner

 

 

 

 

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner