Stefano Veraldi denuncia le condizioni di degrado della pineta di Giovino

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Stefano Veraldi denuncia le condizioni di degrado della pineta di Giovino

  16 giugno 2021 10:42

"Ho potuto appurare con i miei occhi lo stato di degrado in cui versa ancora in questo periodo la pineta di Giovino. Quel vero e proprio patrimonio naturale della nostra città, frequentato ogni giorno e in particolare nei fine settimana da tanti cittadini che praticano attività sportiva o fanno anche una semplice passeggiata, si trova oggi in una inaccettabile condizione di degrado e incuria tra verde non curato, vandalismo e abbandono selvaggio di rifiuti". Lo scrive Stefano Veraldi.

"Situazione che dura ormai da diversi mesi. Man mano che ci avviciniamo alla stagione estiva sempre più cittadini frequentano quella zona ed è fondamentale, soprattutto per le famiglie e i bambini che desiderano trascorrere qualche ora all’aria aperta, che i cittadini possano trovare un luogo dignitoso e sicuro. Soprattutto in un momento particolare come quello che ancora stiamo vivendo, avere la possibilità di spazi all’aperto, nel verde e a pochi passi dal mare, è una condizione ottimale per riprendere a poco a poco una qualche forma di vita sociale con le passeggiate e l’attività sportiva.
Ora, in una qualsiasi città normale del Congo Belga, del Paraguay o delle Isole Comore, chi gestisce così il bene pubblico sarebbe già stato accompagnato alla porta dalla Buoncostume, anzi, non avrebbe mai fatto politica. Bisogna programmare per tempo, ma capisco che per il Sindaco l’unica programmazione che ritiene fondamentale sono le scadenze elettorali. Il tema della necessità di avere spazi aperti e a contatto con la natura sarà centrale nel prossimo futuro. Senza grandi proclami o annunci:- conclude Veraldi- abbiamo già uno straordinario patrimonio che mette insieme la natura e il mare, già amato e frequentato dai nostri cittadini tutto l’anno, che richiede per tempo, non all’inizio dell’estate, interventi concreti per una migliore vivibilità della zona costiera della nostra città". 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner