Strisce bianche convertite in blu a Catanzaro, Commercianti e Artigiani Uniti: "Siamo sconcertati"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Strisce bianche convertite in blu a Catanzaro, Commercianti e Artigiani Uniti: "Siamo sconcertati"

  29 marzo 2022 12:33

 
 
"Purtroppo le immagini di oggi, di operai intenti a cancellare le strisce bianche verniciandole di blu in zone a ridosso del centro storico di Catanzaro, evidenziano la risposta dell’amministrazione alle legittime richieste ufficializzate di più di 150 commercianti e artigiani della città: di aumentare il tempo di sosta sulle strisce bianche parcheggio a 30 minuti e la progressiva riduzione dei dissuasori di parcheggio (strisce blu) nelle zone centrali a vocazione commerciale della città".
 
A scriverlo è il Movimento dei Commercianti Artigiani Catanzaro Uniti, in una nota. 
 
"Non si riesce a capire -continua la nota- quale possa essere il fine dell’attuale giunta comunale intervenendo addirittura aumentando il numero delle strisce blu a pagamento e riducendo per conseguenza le bianche gratuite, ovvero l’esatto contrario della richiesta.
 
 
E’ una scelta impopolare che inasprisce il rapporto di collaborazione tra cittadini ed ente, negando ogni forma di confronto nelle sedi opportune e deputate a tal fine. Il gruppo Commercianti Catanzaro Uniti che nelle scorse settimane aveva motivato le richieste, pubblicandole sulle testate cittadine, invita tutta la comunità catanzarese ad una seria riflessione in merito a questo atteggiamento, indisponente, contrario alle più elementari regole del buon senso e del vivere comune. Molti sono stati in queste settimane gli episodi allarmanti che attestano un malcontento diffuso e generalizzato, che denota incredibilmente da parte degli attuali amministratori una totale incapacità di ascolto.
 
 
“Siamo veramente sconcertati” è la frase sulle labbra dei Commercianti, “della serie: si è oramai ai saluti e questo è evidentemente il benservito”. Veramente in pochi si aspettavano un tale increscioso finale”.
 
 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner