Suicidi in aumento tra Forze armate e di polizia, Allotta (Pnfd): "Fenomeno dalle dimensioni allarmanti"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Suicidi in aumento tra Forze armate e di polizia, Allotta (Pnfd): "Fenomeno dalle dimensioni allarmanti"

  13 maggio 2021 09:57

"Il buio sotto la divisa - misteriose morti tra i servitori dello Stato", ai silenzi omertosi dei vertici. Uno stillicidio senza fine, quello dei suicidi registrati tra le fila delle forze armate e polizia", lo dichiara Ettore Allotta segretario Provinciale P.N.F.D , sindacato della Polizia di Stato.

 “Anche nel 2021 aumentano i suicidi tra le forze armate e di Polizia. “Il buio sotto la divisa- morti misteriose tra i servitori dello stato” racconta le storie di chi ha scelto di non farcela, nell’assordante silenzio dei vertici politici-istituzionali.- Negli ultimi anni il fenomeno ha assunto dimensioni allarmanti, tanto che qualche coraggioso "mass-media" aveva finalmente cominciato a parlarne, rompendo la coltre di silenzi ed omertà innalzata dai vertici politico-istituzionali, che hanno sempre cercato di nascondere il crescente disagio tra Forze armate e di polizia. 

"Adesso in piena emergenza Covid è uscito un libro in cui si analizzano le cause profonde della tragedia in atto tra le divise:  “BURNOUT”, stress correlato, mancanza di mezzi, strutture inidonee, carichi di lavoro superiori dovuti alla mancanza di organico, stipendi inadeguati, scarsa collaborazione tra colleghi o situazioni di "mobbing" e tutte le derive della gerarchizzazione; che si sommano alle dimensioni private, in un contesto in cui è “vietato avere debolezze” e se un agente o un militare ha bisogno di sostegno psicologico, è “pazzo”", sostiene il segretario Provinciale P.N.F.D.

Conclude Allotta: "Siamo convinti che si può fare tanto, iniziando ad ascoltare le voci che arrivano dal basso". 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner