Talarico (Iv): “La Regione abbia un proprio servizio per contrastare i reati contro il patrimonio”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Talarico (Iv): “La Regione abbia un proprio servizio per contrastare i reati contro il patrimonio”
Antonio Talarico
  02 dicembre 2022 08:10

“La Regione Calabria, si doti al più presto di un proprio servizio di vigilanza per contrastare i reati contro il patrimonio ambientale ed ittico venatorio”. Lo dichiara Antonio Talarico, responsabile Provinciale Italia Viva Catanzaro.

“Non vi è dubbio alcuno, sull’impegno che il Governatore sta profondendo, per fronteggiare codesti atti criminali che rendono la nostra Regione meno bella di quanto appare. Basta percorrere i corsi delle nostre fiumare, per rendersi conto, di quanto squallore sono intrise. Detriti di ogni genere, discariche di pneumatici, elettrodomestici, liquami di frantoi, e tante altre porcherie. E’ pur vero, che, il senso civico appartiene ad altri tempi, ma, sarebbe ora che qualcuno incominciasse a pagare per siffatti comportamenti. Tolleranza zero, vuol dire organizzare una rete di controlli  delterritorio con personale qualificato ed investito di personalità giuridica, con poteri di PG. E’ notorio che con le soppressioni delle Provincie, quel minimo di controllo che esercitava la polizia Provinciale e’ venuto meno, specie in quelle di catanzaro, di Vibo e Crotone.  In Calabria, sono migliaia i praticanti l’attività venatoria con ragguardevoli introiti per le casse Regionali, altrettanti sono i pescatori e gli appassionati cercatori di funghi anch’essi puntuali contribuenti. Il Prucuratore Gratteri, ha definito atti Criminali gli incendi boschivi, altrettanto criminali vanno qualificati le discariche a cielo aperto. Solo in occasione di eventi climatici che fino a qualche anno fa non destavano preoccupazione, ci si accorge di quanto fossero importanti i famosi cantonieri Provinciali, i tanti operai delle bonifiche, i tanti operai idraulici forestali, ormai ridotti al lumicino. Una Calabria che non ti aspetti, questo lo slogan Del Presidente Occhiuto, al quale Ripeto, va tutta la gratitudine per il coraggio e l’impegno. Dia un segnale pure in questa direzione, istituisca un corpo di viglilanza Regionale in supporto alle forze dell’ordine già impegnate su altri fronti. Mi creda si puo’”. 

Banner

 

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner