Talerico: “Per la Regione le persone dializzate devono pagarsi l’ambulanza da sé, è vergognoso!”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Talerico: “Per la Regione le persone dializzate devono pagarsi l’ambulanza da sé, è vergognoso!”

  02 aprile 2022 19:09

"Silurato il commissariamento romano della sanità, con la nomina del Presidente della Giunta si aspirava a roboanti cambi di rotta, invece, assistiamo ancora oggi a scempi sulle spalle dei cittadini. Associazioni, aziende, cooperative che effettuano il trasporto per conto dell’Asp di Catanzaro dei pazienti emodializzati non sono pagate dal settembre 2021. Nessun rimborso chilometrico delle diarie, nessuna considerazione da parte della Regione, che per giorni li ha tenuti appesi alla speranza di vedersi retribuito il loro lavoro e, al contempo, continuare ad offrire un servizio essenziale". Lo afferma in una nota Antonello Talerico, già candidato nelle liste di Forza Italia.

"Lo stesso servizio che da oggi sarà a carico delle famiglie, già vessate da una sanità calabrese che si dimostra ogni giorno precaria su più fronti, dal caro bollette e dagli effetti economici negativi dei lockdown di questi anni. E’ triste - prosegue- che il Presidente Roberto Occhiuto non abbia ritenuto di riceverli, così come è, financo, vergognoso che la delegazione della Regione abbia risposto picche rispetto al pagamento del lavoro pregresso di operatori che con serietà hanno prestato la propria fondamentale opera a favore dei più deboli".

Banner

"Il cambio di passo della sanità calabrese passa da qui, da una gestione dal volto umano e non meramente burocratica, tecnica, asettica e lontana anni luce dai bisogni dei cittadini. Occhiuto batta un colpo, su questo settore c’è in gioco la tenuta sociale della Regione!", ha concluso Talerico.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner