Tanti ascolti e proposte concrete: successo per il webinar di Nicola Fiorita sul porto di Catanzaro

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Tanti ascolti e proposte concrete: successo per il webinar di Nicola Fiorita sul porto di Catanzaro

Tre gli interventi tecnici alla discussione in diretta, il candidato sindaco del centrosinistra: «Competenze e professionalità requisiti imprescindibili per un progetto politico serio e credibile».

  01 febbraio 2022 19:58

È stato un successo di numeri e di contenuti: la diretta voluta da Nicola Fiorita, candidato sindaco del centrosinistra per Catanzaro, incentrata sul presente e sul futuro del porto del capoluogo di regione ha vissuto momenti di arguta analisi e serrato confronto, anche grazie alle interazioni da parte del pubblico.

Tre i contributi tecnici al dibattito: quello di Giorgia Sorrentino, dottoranda in Economia industriale all’Università di Parma, si è concentrato sulla visione europea dell’infrastruttura e sulle fonti di finanziamento disponibili per far sì che il porto di Catanzaro diventi un riferimento nel contesto del Mediterraneo.

Banner

Poi le proposte e la visione di prospettiva introdotte dall’ingegnere Pasquale Squillace che si è concentrato sulle opportunità realizzabili di connessione dell’infrastruttura portuale con l’aeroporto internazionale di Lamezia Terme e con le possibili soluzioni per le aree a servizio del porto.

Banner

A seguire, le soluzioni pratiche e realizzabili offerte dal Capitano di lungo corso Salvatore Parrotta perché quello di Catanzaro sia un porto capace di comunicare, in arrivo e in partenza, con Puglia, Sicilia, Malta e Grecia attraverso collegamenti veloci che permetterebbero lo sviluppo di flussi turistici dall’enorme ricaduta economica.

Banner

Il webinar, per un’ora abbondante, ha monopolizzato l’attenzione di tantissimi utenti del web, tanto da registrare picchi di più di 450 persone connesse contemporaneamente: «Il porto, il suo presente e il suo sviluppo futuro – ha detto Fiorita commentando i numeri – sono argomenti di particolare interesse per i cittadini. E ancor di più lo sono per l’amministrazione che immagino per Catanzaro. L’incontro di oggi, così come quello sulle pinete di Catanzaro, serve a chiarire un concetto che ritengo fondamentale: la competenza e la professionalità nell’affrontare l’analisi dei problemi e nel proporre soluzioni sono requisiti imprescindibili per un progetto politico che sia serio e che voglia essere credibile».

La chiusura della diretta moderata da Terri Boemi e affidata a Fiorita è servita non solo a delineare le prospettive per l’area del porto, ma anche a guardare all’attualità: «Non possiamo ignorare che la vicenda della gestione dei pontili abbia creato difficoltà enormi ai pescatori e ai diportisti catanzaresi. È quindi prioritario, e Cambiavento se ne occuperà in Consiglio comunale finché la consiliatura sarà in piedi, che si risolvano i problemi che impediscono lo sfruttamento dei pontili. Non è immaginabile che anche questa stagione estiva venga persa, ci sono ricadute economiche pesantissime che non sono più sostenibili dalla comunità e dalla città tutta».

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner