Taverna: è spettacolo in giro per il Paese con l’associazione Trischine

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Taverna: è spettacolo in giro per il Paese con l’associazione Trischine

  14 giugno 2024 10:01


Sono 17 anni che l’Associazione Trischine di Taverna si prodiga nel riproporre eventi storici, tra questi il più importante è il Palio dei rioni trischenei, ma gli eventi sono oramai centinaia, e spesso fuori sede, tra tanti successi questo gruppo calca le scene di tante piazze calabresi, riconosciuto da molti tra i più ferrati nel riproporre spettacoli che si attengono ad eventi medievali. Ma la Trischine è stata in giro non solo in Calabria, infatti, Roma, Melfi sono state piazze che hanno ospitato il gruppo storico tavernese, ed si appresta ad affrontare ad un’importante trasferta. Il sodalizio culturale Trischine parteciperà sabato 15 e domenica 16 alla rievocazione storica di Acerra, in provincia di Napoli, manifestazione che ripropone ogni anno l’assedio al castello del 1421.

Banner

Nella rievocazione si ricostruisce storicamente la battaglia che vide l’esercito del Re di Aragona e Sicilia, Alfonso V, assediare il Castello di Acerra per circa tre mesi, senza riuscire a vincere la resistenza acerrana. La manifestazione si sviluppa attraverso uno scontro epico per terminare con uno spettacolo piromusicale mozzafiato che simula l'incendio dell'antico maniero di Acerra. Sono circa 500 i figuranti che daranno vita all'assedio alle mura della città con l'assalto e la difesa dell'antico maniero. In questa edizione 2024 il gruppo storico tavernese presieduto da Armando Poerio Piterà sarà chiamato ad allestire per due giorni, il 15 e il 16 un campo milite medievale, inoltre sempre la Trischine monterà in uno spiazzale apposito alcuni giochi medievali, dalla giostra, al percorso ad ostacoli, dalla gara dei sacchi, ma proponendo al pubblico delle sfide ludiche tra squadre di quartiere. Tutto questo vedrà i figuranti di Taverna con i costumi tipici medievali e con i colori dei tre rioni tavernesi, costumi che interpretano le figure di Armigeri, arcieri, balestrieri dame e cavalieri. La Trischine chiuderà in bellezza con lo spettacolo di fuoco, che tanto è piaciuto agli organizzatori dell’evento, i quali hanno avuto modo di assistere alla perfomance della Trischine a Santa Severina. Lo spettacolo in quella occasione ha impressionato gli organizzatori dei Acerra tanto da volerlo riproporre per il 16 come chiusura. Soddisfazione per l’associazione, e per tutto il paese, la Trischine è una realtà del borgo, a 17 anni dalla sua nascita si consolida il lavoro di un gruppo straordinario. “Tutti i sacrifici fatti sino ad oggi – dichiara il presidente Poerio Piterà – sono ripagati poi da queste soddisfazioni, ringrazio tutti i componenti dal direttivo ai soci, ma anche alle famiglie degli stessi, che mai fanno mancare il proprio sostegno”.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner