Taverna più "vicina" alla comunità di Palena: scambi di doni e di culture

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Taverna più "vicina" alla comunità di Palena: scambi di doni e di culture

  25 agosto 2022 12:16

di CARMINE MUSTARI

 Rientrata la delegazione di Taverna con in testa il sindaco Sebastiano Tarantino, altri componenti del consiglio comunale, esponenti delle congreghe.  Il folto gruppo di tavernesi è stato ospitato nel comune di Palena in provincia di Chieti dall’amministrazione comunale:  ospitalità e cortesia che il comune di Palena ha donato non solo dal punto di vista logistico. Gentili e disponibili  il sindaco di Palena Claudio D’Emilio, e  Antonietta Sulpizio che ai pellegrini calabresi ha fornito supporto, professionalità.

Banner

Lo scambio di doni tra  Sebastiano Tarantino, Claudio D'Emilio, Sebastiano Angotti

Banner

Il sindaco di Taverna e il gruppo sono stati accompagnati da Antonio Carozza, per un tour nelle chiese di Palena. La domenica, Palena si è svegliata in musica grazie al concerto della banda di Termoli, concerto al quale hanno partecipato i tavernesi che successivamente hanno anche assistito alla cerimonia eucaristica celebrata da monsignor Michele Fusco vescovo di Sulmona Valva il quale ha salutato la comunità dei calabresi arrivati a Palena. 

Banner

Nel pomeriggio visita al palazzo ducale dove è stato possibile visitare il Museo geologico con la disponibilità di una guida eccellente come Paolo Pitzianti. Sempre nella stessa giornata la delegazione di Taverna ha fatto tappa nel parco per una visita agli orsi con il supporto scientifico della guida Luigia Di Sciullo. Alle 19 la delegazione si è aggregata alla processione del santo simulacro di San Falco. Nel corso della giornata successiva, che concludeva la tre giorni, i tavernesi hanno partecipato al convegno organizzato dal comune nel teatro cittadino, tema ovviamente incentrato su San Falco "Un calabrese sulla Maiella", ma si è parlato di tutti i monaci basiliani che da Taverna in fuga dalle persecuzioni saracene giunsero nei luoghi abruzzesi dove poi continuarono la loro opera di fede.

Saluti di rito dei due sindaci Claudio D’Emilio e Sebastiano Tarantino, che tra l’altro hanno reso noto che hanno pronta la deliberazione sul  gemellaggio, ora solo amichevole scambio tra le due città: a tale proposito si pensa di arrivare all’ufficialità nel corso dei prossimi mesi.

I relatori quali: Antonio Altorio Fondazione, Lucio Tara, Aurelio Manzi Borrelli, hanno ampliamente descritto il fenomeno del monachesimo e dell’arrivo dei basiliani tavernesi in Abruzzo. Nel corso del convegno un contributo lo ha anche fornito monsignor Stransky arcivescovo della chiesa ortodossa di Bratislava. Conclusioni affidate a Francesca Larcinese che ha di fatto elaborato sul tema e organizzato il convegno, la stessa si è auspicata una condivisione tra i vari comuni, una maggiore attenzione al coinvolgimento dei giovani e a istituire una borsa di studio specifica sul tema trattato: un invito che il sindaco di Palena ha accolto prefiggendosi di istituire un tavolo comune tra enti amministrativi e associazioni.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner