Tennis finale andata playoff, Calabria Swim Race sbanca Chiavari: la serie B ad un passo

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Tennis finale andata playoff, Calabria Swim Race sbanca Chiavari: la serie B ad un passo

  25 giugno 2024 11:44

Quattro vittorie ed un pari per chiudere in testa alla classifica, ma con la peggior differenza set, il Girone del Campionato di Serie C, quinta vittoria al cardiopalma nella semifinale contro lo Junior Castrovillari, poi il sesto successo meritato nella finalissima di Cosenza contro la Polisportiva Acquappesa ed una settima “sinfonia” nella gara d’andata dei play-off nazionali. Si proprio così, l’orchestra giallorossa della Calabria Swim Race vince con il risultato di 4 a 2 anche contro il Ct Chiavari. Giornata intesa e ricca di emozioni quella vissuta dal team calabrese e dai supporters giunti in terra ligure. L’indisponibilità del campo di Chiavari costringe il club catanzarese ad un repentino spostamento di circa 80 km in terra toscana per disputare la finale. Una situazione che avrebbe potuto creare non pochi problemi in termini di concentrazione e adattamento al nuovo impianto, palcoscenico della finale. Niente affatto, capitan Grillo e compagni escono dagli spogliatoi dello Junior tennis di Carrara Marina determinati e costruiscono la grande impresa proprio nei primi match iniziali. La formazione ligure, dal canto suo, ben diretta dal capitano Simone Torelli, si presenta all’appuntamento da imbattuta e con i suoi uomini migliori (Edoardo La Piana ed Alessandro Cicconi), ma si è dovuta arrendere alla verve dei calabresi e ad un organico completo come quello costruito dalla società catanzarese. Nel primo singolare Marco Dessi vince (6-3, 6-1) contro Alessandro Cicconi apparso, nonostante l’ottima gara, in non perfette condizioni atletiche. La straripante prestazione del numero due catanzarese e le ottime giocate hanno, nella fase centrale del secondo set, trovato poca resistenza da parte dell’atleta di origini marchigiane. Nella gara due, un “sensazionale” Andrea Grazioso annienta in due set il favorito Filippo Busciolà. Il risultato finale (6-2, 6-1) conferma la bontà e la tecnica di un atleta divenuto un vero e proprio “marziano” della categoria. Il rientro in partita del Ct Chiavari avviene con Andrea Pia che vince (6-0, 6-0) e convince contro Enrico Fratto, nonostante l’incoraggiante prestazione del giocatore calabrese. Poi sul campo centrale, Steven Diez ed il top player ligure Alessandro La Piana. Partenza devastante del nazionale canadese, apparso in forma strepitosa, che sfodera una serie consecutiva ed impressionate di giocate di livello assoluto e chiude in trentacinque minuti il primo set (6-0). Gara più equilibrata nel secondo set, ma la classe e la superiorità del giocatore giallorosso è evidente. Giocate fantastiche, che vengono accolte nella circostanza con calorosi applausi dal numeroso pubblico presente sugli spalti, anche quello non di fede giallorossa. Sul punteggio parziale di 3 a 1 per i calabresi, nei decisivi doppi , Andrea Pia ed Alessandro Cicconi vincono agevolmente contro la coppia Grazioso – Fratto. Nella circostanza un fastidio articolare accusato da Andrea Grazioso, condiziona notevolmente le giocate della coppia catanzarese e soprattutto tiene in ansia il club per la gara di ritorno. Con il risultato in bilico, la coppia Diez- Dessi piega (6-2, 6-2) il duo La Piana – Busciolà al termine di un incontro spigoloso e ricco di emozioni. A rompere le ultime velleità della formazione bianco-blu, ci pensa il rovescio in back di Marco Dessi ed il diritto folgorante di Steven Diez. Punto decisivo per la compagine calabrese e vittoria tanto meritata quanto sofferta. Una grandissima dimostrazione di forza da parte di un team quello catanzarese che ha dimostrato a più riprese di meritare un posto in Serie B, e ora lo vede veramente a un passo. Infatti, nella sfida di ritorno di domenica 30 Giugno a Montepaone Lido con inizio alle 10.30 basterà conquistare un pari per risolvere a proprio favore il play-off, e garantirsi il passaggio di categoria per la prossima stagione. 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner