Tensione al carcere di Catanzaro: uno scontro tra detenuti sfocia in rivolta

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Tensione al carcere di Catanzaro: uno scontro tra detenuti sfocia in rivolta
Carcere di Siano, Catanzaro

Dopo ore di apprensione, la situazione sembra essere comunque tornata sotto controllo

  06 febbraio 2022 16:54

Momenti di tensione al carcere di Catanzaro nella giornata di oggi, con una faida fra detenuti sfociata in rivolta. L'allarme era scattato attorno alle ore 13 e si è protratto per più di 3 ore. Dopo le contromisure (interne ed esterne) la situazione sembra essere comunque tornata sotto controllo. 

Alcuni tra i detenuti dell'istituto penitenziario "Ugo Caridi" di Catanzaro (circa 50) hanno occupato un intero piano del carcere mossi da una faida tra due sezioni detentive. La situazione è degenerata velocemente, portando all'intervento immediato gli agenti di Polizia Penitenziaria in servizio. Non solo, ad intervenire anche il PRAP (Provveditorato Regionale dell' Amministrazione Penitenziaria), il NIR (Nucleo Investigativo Regionale), oltre ad essere stato richiamati gli agenti che oggi non erano in servizio.

Banner

Per la vigilanza esterna sono intervenuti i Carabinieri, la Polizia e la Guardia di Finanza con numerose pattuglie appostate lungo il perimetro dell'istituto penitenziario. 

Banner

Dalle prime ricostruzioni sembra che sia rimasto ferito qualche agente (la gravità è ancora da stabilire) mentre 3 dei soggetti che hanno iniziato la rivolta attualmente stanno per essere trasferiti in via d'urgenza in altri istituti penitenziari.

Banner

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner