Terme Luigiane, il nuovo appello di "Primavera della Calabria": «Conferire gestione ai lavoratori»

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Terme Luigiane, il nuovo appello di "Primavera della Calabria": «Conferire gestione ai lavoratori»
Primavera della Calabria
  28 giugno 2022 12:09

"Nella sempre più incresciosa situazione in cui imperversano le Terme Luigiane, a farne le spese sono soprattutto lavoratori e pazienti. Nonostante rassicurazioni di vario genere, i lavoratori delle terme rimangono inoperosi, mentre l’intero comparto turistico-sanitario piange lacrime amare". 

Così in una nota stampa il movimento "Primavera della Calabria" sull'annosa situazione riguardante le Terme Luigiane. 

Banner

"Eppure la nostra Costituzione ci indica una possibile soluzione al problema: l’articolo 43 infatti apre alla possibilità di far gestire proprio ai lavoratori, organizzati in comunità, le strutture termali, al fine di organizzarne l’erogazione del servizio - puntualizza - Non v'è dubbio che nei tanti anni di impiego presso gli impianti delle Terme Luigiane, gli operatori del settore hanno sviluppato competenze e professionalità, utili all’avviamento ed all’erogazione del servizio. In attesa che la matassa si sbrogli definitivamente - conclude il comunicato - si potrebbe, attraverso apposita legge, conferire l’incarico di gestori delle terme proprio ai lavoratori, vero cuore pulsante dell’attività".

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner