Terreni, mezzi agricoli e conto correnti: maxi sequestro nei confronti di un imprenditore del Catanzarese

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Terreni, mezzi agricoli e conto correnti: maxi sequestro nei confronti di un imprenditore del Catanzarese
Foto di archivio della Polizia
  19 luglio 2022 14:06

Terreni e fabbricati fra Cropani e Zagarise, quote di società, veicoli, far cui automezzi e macchine agricole, oltre a conti correnti per un valore di oltre 1 milione di euro sono stati sequestrati a un imprenditore della Provincia di Catanzaro. La misura di prevenzione è stata eseguita oggi 

dalla Polizia di Stato - Divisione Anticrimine della Questura di Catanzaro, coordinata dalla Procura della Repubblica – DDA di Catanzaro, nei confronti dell'uomo operante nel settore della progettazione ed installazione di impianti elettrici. L'imprenditore è in quanto indiziato di appartenere ad una associazione di di tipo mafioso. 

Banner

Già precedenza l’imprenditore era stato riconosciuto partecipe dell’associazione di ‘ndrangheta operante nel territorio a cavallo tra le province di Catanzaro e Crotone (oggetto del procedimento c.d. "Borderland"), con sentenza di primo e secondo grado, di recentemente confermata dalla Suprema Corte di Cassazione con riguardo alla sua partecipazione al sodalizio di ‘ndrangheta.

Banner

 

Banner

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner