Tiriolo. Dopo l'incendio, il sindaco dichiara lo stato di calamità naturale: avviato il monitoraggio dei danni

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Tiriolo. Dopo l'incendio, il sindaco dichiara lo stato di calamità naturale: avviato il monitoraggio dei danni

  30 agosto 2021 14:53

"Dichiarato lo stato di calamità naturale in tutto il territorio comunale", così si legge in un'ordinanza firmata dal sindaco di Tiriolo, Domenico Stefano Greco, riguardo la decisione presa dopo l'incendio boschivo sviluppatosi nelle località di Pratora, Sarrottino, Ferrito, Rocca e Arieste-Restella lo scorso 10 e 11 agosto, che ha causato importanti danni alle coltivazioni, alle aziende agricole e ai mezzi, alle abitazioni, agli allevamenti e al patrimonio naturalistico e boschivo.

"A fini ricognitori, in attesa che gli Enti competenti effettuino le rispettive valutazioni di merito, è opportuno che il Comune attivi un monitoraggio dei danni subiti dai soggetti aventi interessi nelle aree percorse dall'incendio o comunque danneggiate dallo stesso", si legge nell'avviso firmato dal primo cittadino.

Banner

I cittadini del territorio comunale colpiti dai danni potranno inoltrare le segnalazioni nei canali predisposti dal Comune entro il 15 settembre 2021. (cl.fisc.)

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner