Tiriolo, successo e plausi per il I Speed down "Cup Pratora-Sarrottino”: la tappa entrerà nel Campionato nazionale

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Tiriolo, successo e plausi per il I Speed down "Cup Pratora-Sarrottino”: la tappa entrerà nel Campionato nazionale
Il sindaco Domenico Stefano Greco e il consigliere Liborio Passarello con Francesco Rotella a bordo della monoposto
  21 giugno 2022 18:23

 Un successo capace di sorprendere e lasciare senza fiato, quello che ha avvolto, nelle giornate del 18 e 19 Giugno, la prima edizione della Speed Down Cup PraSar, cronodiscesa di velocità.

La manifestazione, dedicata alla memoria del pilota scomparso Vittorio Paone e  contestualizzata nel percorso suggestivo che collega la frazione Pratora attraverso la sp42 alla frazione di Sarrottino del comune di Tiriolo, è destinata a riconfermarsi tappa futura nell’ambito del campionato nazionale.

Banner

Un pensiero, questo, reso noto dallo stesso Francesco Rotella, presidente della scuderia Speed Down Project di Settingiano  e già componente della Federazione Italiana Cart’s (FICS), che ha ideato e organizzato l’evento in molti paesi della Calabria e anche oltre.

Banner

“Non possiamo che dirci orgogliosi di quanto accaduto- ha dichiarato Rotella-  un’esperienza davvero entusiasmante, resa possibile grazie al percorso suggestivo, ma anche e soprattutto grazie all’impegno e alla sinergia tra coloro che questa corsa l’hanno portata avanti a livello organizzativo, come  Antonio Cristiano, Antonio Ciambrone e Saverio Tallarico, ed ancora l’amministrazione comunale, nelle persone del Sindaco Domenico Stefano Greco, del suo vice Davide Longo, dell’assessore Domenico Paone e dei consiglieri Passarello e Greco.

Banner

“Il loro impegno- ha sottolineato Rotella- è stato davvero determinante non solo per la riuscita dell’evento, ma per la realizzazione dello stesso”.

“Tanta emozione ha suscitato l'entusiasmo che si è sviluppato attorno a questo evento. Il vedere la partecipazione di tutta la comunità di Pratora e Sarrottino, dove ognuno dei nostri concittadini si è reso disponibile nel collaborare personalmente  per come ha potuto, contribuendo in maniera determinante non solo all'ottima riuscita della manifestazione ma esaltando cosi il vero spirito di Comunità” . A dichiararlo è il vicesindaco Davide Longo, che a nome dell’amministrazione comunale ha aggiunto:  “Vogliamo complimentarci, inoltre, per quanto realizzato dai nostri concittadini Antonio Ciambrone, Antonio Cristiano e Saverio Tallarico, appassionati di questa disciplina sportiva, che coadiuvati dal Presidente della Scuderia Speed down project Francesco Rotella, hanno seguito in prima persona tutte le procedure per l'ottima riuscita dell'evento. Inoltre- ha concluso Longo- ringraziamo il Compartimento Anas di Catanzaro e la Provincia di Catanzaro per aver sposato in pieno l'iniziativa e reso possibile lo svolgimento di questa bellissima manifestazione sportiva” .

Un progetto ambizioso e innovativo, dunque, che continua a tutta velocità, catturando le attenzioni di numerosissimi comunica calabresi, candidati a divenirne tappa,  nel binomio amore per lo sport e … per l’ambiente, perchè questi veicoli speciali hanno una propulsione a gravità e si muovono senza l'ausilio di un motore.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner