Torna Ri…Vista e la Beat Generation si riprende il palcoscenico dell’Auditorium Casalinuovo

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Torna Ri…Vista e la Beat Generation si riprende il palcoscenico dell’Auditorium Casalinuovo
Piergiorgio Caruso, Pino Ranieri, Lucia Rango, Fausto De Gregorio e Pippo Capellupo
  17 dicembre 2021 19:15

“Torniamo in presenza e questa la consideriamo la novità più importante di questa 17esima edizione di Ri…Vista”.

Lo ha detto Filippo Capellupo in occasione della conferenza stampa di presentazione della serata, organizzata questo pomeriggio negli spazi del Museo del Rock. Con Capellupo anche Fausto De Gregorio, Pino Ranieri, il curatore del Museo, Piergiorgio Caruso e la cantante Lucia Rango.

Banner

“Uno spettacolo – ha detto Capellupo – per rivivere vecchie emozioni e vecchie passioni. Un viaggio tra i ricordi e le nostalgie della mitica beat generation. Anche quest’anno abbiamo pensato di onorare la città di Catanzaro con uno spettacolo semplice ma importante per le generazioni passate ma anche per i più giovani”.

Banner

Compagni di avventura nell’organizzazione dell’evento, ancora una volta Radio Valentina 96.100 che offrirà la diretta radiofonica a cura di Frank Teti, anche in streaming, per consentire i tanti catanzaresi fuori confine di seguire la serata, e La C tv che registrerà l’intero spettacolo.

Banner

La conduzione, invece, è stata affidata alla giornalista Rossella Galati.

Nata per caso – hanno aggiunto gli organizzatori - , l’idea di mettere su uno spettacolo che rievocasse gli indimenticabili anni ‘60  e ‘70, è divenuta, con il passare degli anni, un vero e proprio contenitore di rivista alla quale sono stati abbinati anche due premi: “Beat One” e  “N. Monizza” che quest’anno saranno consegnati rispettivamente al musicista catanzarese Francesco Garito ed alla cantante Lucia Rango. Due premi – è stato precisato – che sono stati assegnati già lo scorso anno, ma che saranno consegnati in questa edizione.

Nel programma della serata anche un momento dedicato alla commedia in vernacolo con un ricordo a Mico Amendolia ed uno dedicato al cabaret con i monologhi di Piero Procopio.

“Un’ edizione particolare – ha detto Pino Ranieri – che risentirà delle limitazioni imposte dal Covid. Limitazioni che incideranno sul numero degli spettatori che avranno la possibilità di assistere allo spettacolo  e degli artisti che non potranno partecipare in presenza. A questo proposito anticipo che per garantire la presenza di qualcuno, sarà predisposto anche un collegamento web”. 

Si esibiranno: Fabiola Arcuri, Emanuele Corea, Serena Cristofalo, Luigi Costantino, Anna Faragò, Maria Laura Gabini, Antonio Infusino, Maurizio Infusino, Gianfranco Lupis, Mario Narciso, Valeria Parentela, Liano Parentela, Antonella Rotella, Vittorio Valia e Gianni Zavaglia.

L’ingresso allo spettacolo è libero e ad inviti.

fra.iul.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner