Trasformazione di Calabria Verde in ente pubblico economico, la posizione di Fai Cisl e di Fp Cisl

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Trasformazione di Calabria Verde in ente pubblico economico, la posizione di Fai Cisl e di Fp Cisl
Attrezzature Calabria Verde
  24 luglio 2023 20:24

Riceviamo e pubblichiamo la nota dei segretari generali di FAI CISL CALABRIA e di , FP CISL CALABRIA, rispettivamente Michele Sapia e  Luciana Giordano.

Le scriventi Federazioni regionali di categoria con la presente, in merito alla pubblicazione del decreto dirigenziale della Uoa “Politiche della Montagna, foreste, forestazione e difesa del suolo” n. 10202 del 18 luglio 2023, comunicano che, tale atto, emanato senza alcuna preventiva informativa né confronto sindacale, ha generato confusione e preoccupazioni sui luoghi di lavoro.

Banner

Pertanto, per come già anticipato in altre occasioni, ribadiamo le nostre forti perplessità rispetto all’idea di trasformare l’Azienda regionale Calabria Verde in Ente pubblico economico. Vista l’importanza che tale Azienda riveste in una regione come la Calabria a vocazione ambientale, per le funzioni istituzionali ad essa demandate e al fine di garantire la salvaguardia occupazionale, riteniamo sia fondamentale individuare il corretto inquadramento giuridico dell’Ente strumentale, teso ad assicurare servizi di pubblico interesse. Anche alla luce delle esperienze fallimentari già sperimentate in altri Enti strumentali della Regione Calabria, come nel caso del Corap, che proprio a causa della natura giuridica privatistica è stato posto in liquidazione coatta amministrativa non potendo ricorrere al soccorso finanziario pubblico. Infine, considerato che l’Ente sub regionale Calabria Verde, ad oggi, risulta l’azienda più importante del territorio calabrese per forza lavoro, con dipendenti ai quali si applicano differenti tipologie contrattuali (privatistica e pubblica), è indispensabile evitare disfunzioni e instabilità organizzative aziendali e scorretta applicazione contrattuale.

Banner

Riteniamo, invece, necessari ulteriori investimenti per garantire la massima efficienza e operatività amministrativa e organizzativa dell’Ente, tramite un immediato ricambio generazionale negli uffici e nei cantieri forestali e una piena valorizzazione professionale di tutto il personale. In attesa di un Vs. celere riscontro e Vs. valutazioni rispetto a quanto sopra evidenziato, restiamo disponibili al confronto per ulteriori approfondimenti in merito, ritenendo che la partecipazione, il confronto preventivo e la capacità di fare rete siano elementi strategici per una vera stagione di cambiamento a tutela del territorio e delle comunità.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner