Tratto dell'A2 fra Cosenza e Altilia, dirigenti e cybersecurity: le decisioni della Giunta regionale

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Tratto dell'A2 fra Cosenza e Altilia, dirigenti e cybersecurity: le decisioni della Giunta regionale

  29 dicembre 2023 18:10

La Giunta della Regione Calabria, nelle riunioni di ieri sera e di oggi, su proposta del presidente Roberto Occhiuto, ha disposto di autorizzare la deroga alla procedura di dibattito pubblico per l’opera, di competenza Anas, sull’A2 Autostrada del Mediterraneo, nello specifico degli interventi di miglioramento funzionale dallo svincolo di Cosenza allo svincolo di Altilia, consentendo ad Anas di procedere direttamente agli studi di prefattibilità tecnico-economica, nonché alle successive fasi progettuali.

Su proposta congiunta del presidente Occhiuto e della vice presidente con delega alla Città Metropolitana di Reggio Calabria, Giusi Princi, nell’ottica di valorizzazione del proprio patrimonio immobiliare e, nello specifico, dell’area dell’ex Ciapi, complesso immobiliare di 13000 mq, sito a Catona di Reggio Calabria, la Giunta dà indirizzo ai Dipartimenti infrastrutture e lavori pubblici, economia e finanze e programmazione unitaria di porre in essere tutte le attività istruttorie necessarie alla realizzazione di un progetto di fattibilità tecnica ed economica per una migliore riqualificazione e riutilizzo dell’area.

Banner

La Giunta, su indicazione dell’assessore allo sviluppo economico e agli attrattori culturali, Rosario Varì, ha, poi, approvato un atto deliberativo con il quale si stabilisce l’avvio degli interventi di ricognizione dei beni archeologici sommersi nei fondali marini, ai fini di una successiva valorizzazione. Si parte dal versante della costa antistante il Comune di Riace marina e l’area prospiciente la Villa Romana di Casignana. Per contribuire alla gestione integrata dei siti subacquei, i dati e le informazioni raccolte potranno essere messi a disposizione di tutti i soggetti interessati tra cui il Mibact, gli organi di tutela e di vigilanza presenti sul territorio come i nuclei Carabinieri di tutela del patrimonio culturale, la Guardia di finanza-Unità navali, le Capitanerie di porto.

Banner

Approvata anche un’altra delibera di variazione di bilancio, con la quale, su richiesta dell’assessore Varì, si incrementa di 35 milioni di euro la dotazione finanziaria dell’Avviso pubblico per il sostegno agli investimenti in impianti e macchinari delle piccole e medie imprese, per il quale sono pervenute 679 domande di contributo, per un ammontare complessivo di oltre 99 milioni di euro di risorse.

Su proposta dell’assessore alla transizione digitale, Filippo Pietropaolo, è stato deliberato il Piano strategico di Cybersecurity 2024–2027. La delibera individua anche le linee di indirizzo per gli interventi da attuare, nel breve, medio e lungo termine, per potenziare le capacità cyber della Regione e supportare il raggiungimento degli obiettivi di crescita digitale.

Infine, con un altro atto deliberativo dell’assessore Pietropaolo, sono stati confermati dirigenti generali reggenti Roberta Porcelli (Stazione unica appaltante), Fortunato Varone (Autorità di audit), Giacomo Giovinazzo (Agricoltura), Domenico Pallaria (Unità operativa autonoma Forestazione).

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner