Traversata Stretto su fune sospesa, Jaan Roose cade alla fine: niente Guinness 

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Traversata Stretto su fune sospesa, Jaan Roose cade alla fine: niente Guinness 

  10 luglio 2024 13:35

Non ce l'ha fatta Jaan Roose, l'equilibrista lettone che voleva attraversare lo Stretto di Messina su una fune sospesa tra i due piloni che servivano a tendere i cavi dell'alta tensione elettrica per rifornire di energia la Sicilia.

Dopo quasi tre ore, sospeso tra mare e cielo a circa 200 metri di altezza, Roose è scivolato a pochi metri dal traguardo di Capo Peloro. Roose non ha comunque desistito, si è rialzato e ha completato la traversata, pur senza l'omologazione della prova. La sua impresa quindi non può essere inserita nel Guinness dei primati.

Banner

Il tentativo, il primo di questo genere sopra lo Stretto, era iniziato stamattina intorno alle 9, da Santa Trada, sulla sponda calabra, in presenza di molti appassionati. Lo slackliner estone aveva già superato i 2,7 km in sospensione, limite del precedente record, ma ha perso l' equilibrio in prossimità dell'arrivo a Torre Faro, scivolando sulla fune larga appena 1,9 cm.

Roose è riuscito comunque a riguadagnare l'equilibrio completando il percorso intero lungo 3,6 km. Resta l' amarezza del mancato record, ma ha giurato che ci riproverà.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner