Turris e Catanzaro in campo alle 17.30: probabili formazioni

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Turris e Catanzaro in campo alle 17.30: probabili formazioni
Stadio "Amerigo Liguori" di Torre del Greco
  28 marzo 2021 12:18

di ANTONIO ARGENTIERI PIUMA

SERIE C GIRONE C - GIORNATA TRENTATRE

Banner

PROBABILI FORMAZIONI

Banner

Turris 1944 (3-4-2-1): Abagnale; Ferretti, Lorenzini, Esempio; Da Dalt, Tascone, Franco, D'Ignazio; Romano, Giannone; Longo. All.: Caneo

Us Catanzaro 1929 (3-4-1-2): Di Gennaro; Scognamillo, Fazio, Martinelli; Garufo, Risolo, Verna, Contessa; Carlini; Curiale, Di Massimo. All.: Calabro

Banner

Arbitro dell’incontro: Luca Angelucci di Foligno; assistenti: Alberto Zampese di Bassano del Grappa e Lucia Abruzzese di Foggia; quarto ufficiale: Fabio Natilla di Molfetta

Note: sereno, circa 19 gradi; terreno in erbetta sintetica; 

spettatori: nessuno

ammonitiespulsicalci d’angolo;

Stadio "Amerigo Liguori". Giornata trentatre del campionato di Serie C - Girone C

Fischio d’inizio: ore 17.30

TURRIS partita 31 di campionato per i ragazzi di Bruno Caneo protagonisti di una bella vittoria casalinga contro il Catania.

Campionato a due velocità per i corallini che sperano ancora di entrare nelle griglia play-off ma si guardano alle spalle.

La squadra di Caneo vuole vincere ancora tra le mura amiche contro un avversario quadrato che viene da tre importanti vittorie consecutive.

"Recuperiamo Esempio e Carannante - afferma il tecnico Caneo - perdiamo Loreto. Ma son sicuro di fare una gran partita perché i nostri stimoli devono essere molto più alti di quelli del Catanzaro".

La Turris dopo trenta gare di campionato ha conquistato 34 punti ed è quattordicesima in classifica (in condominio con la Virtus Francavilla e il Monopoli) con 8 vittorie, 10 pareggi e 12 sconfitte (34 gol fatti e 48 subiti).

CATANZARO partita 31 di campionato per i ragazzi di Antonio Calabro, reduci da una vittoria importantissima ottenuta nel recupero infrasettimanale al "Simonetta Lamberti" di Cava dè Tirreni.

Prestazione cinica e ben studiata quella realizzata da Martinelli e compagni contro i blufoncè che restano fanalino di coda del girone.

Quello di oggi al "Liguori" rappresenta un match difficile e fondamentale per affermare la terza posizione. Ieri, Bari e Catania hanno vinto e i Galletti hanno scavalcato nuovamente le Aquile al terzo posto. 

Il tecnico di Galatina, oggi in tribuna per squalifica, sa bene che quella di oggi è una sfida molto delicata da giocare con grande attenzione e concentrazione "senza farsi distrarre dai risultati delle altre squadre".

Centrocampo senza Corapi (infortunato) ma con Risolo (rientrato dopo 2 turni di squalifica) che prende il posto di Baldassin, squalificato a Cava.

Il Catanzaro dopo trenta gare di campionato ha conquistato 54 punti ed è quarto in classifica, grazie a 15 vittorie, 9 pareggi e 6 sconfitte (35 gol fatti e 26 subiti).

Formazione schierata con il modulo 3-4-1-2 con Carlini dietro le punte.

In porta ci sarà sempre Di Gennaro. In difesa, Fazio confermato al centro, tra Scognamillo e Martinelli. 

In mediana, Verna e Risolo. Sulla corsia destra agirà Garufo, mentre sulla sinistra in vantaggio Contessa su Porcino.

In attacco, partiranno dal primo minuto Curiale (in vantaggio su Evacuo) e Di Massimo che agirà da mezz'ala, più che da seconda punta. Nella ripresa, probabile staffetta tra gli attaccanti.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner