Ucraina-Catanzaro: il reportage fotografico dell'arrivo nel capoluogo calabrese

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Ucraina-Catanzaro: il reportage fotografico dell'arrivo nel capoluogo calabrese

  18 marzo 2022 12:50

Dopo 36 ore di viaggio, oltre 20 donne e qualche bambino sono arrivati a Catanzaro, nel capoluogo di Regione. Scappano dalla guerra e dalle bombe russe. Un manager catanzarese, Domenico Vitale, ha messo a disposizione fondi e mezzi per andare a recuperare le persone direttamente in Ucraina. In Calabria ha trovato una solidarietà spontanea, fatta di bambini con i palloncini blu e gialli, di Alexandra e Julia, due donne ucraine instancabili che dal primo giorno aiutano per tenere la fila della macchina organizzativa per aiutare i concittadini bloccati ad est, di famiglie pronte a spalancare le porte, e una solidarietà istituzionalizzata che ha avuto come capofila il Comune di Soverato, supportato dalla Confraternita Misericordia di Soverato. Le famiglie ucraine saranno ospitate per lo più nell'oratorio salesiano di Soverato.

In questa occasione abbiamo scelto il foto- racconto, curato da Edoardo Corasaniti, perché dalla potenza degli sguardi, ricchi di speranza e di paura, di amore e terrore, non si può fare a meno.  

Banner

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner