Umg, Scigliano (rappresentate Coruc): “Apriamo un corridoio umanitario per accogliere gli studenti ucraini che stanno fuggendo dalla guerra”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Umg, Scigliano (rappresentate Coruc): “Apriamo un corridoio umanitario per accogliere gli studenti ucraini che stanno fuggendo dalla guerra”

  01 marzo 2022 21:27

In queste ore, il Senatore Scigliano, insieme ai colleghi di Reggio e Cosenza in seno al CORUC, si stanno mobilitando per accogliere l’appello della professoressa Olena Motuzenko, prorettrice dell’Università di Kyiv.
Oltre ad avanzare la richiesta al Co.r.u.c., in sinergia con i rappresentanti delle associazioni, Primavera Studentesca Umg, Insieme e UmgLab, dell’Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro hanno sottoscritto un’istanza indirizzata al Rettore dell’Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro, al Presidente del Senato Accademico e al Presidente della Fondazione per richiedere un corridoio immediato per accogliere i docenti, gli studenti, le studentesse ed i ricercatori colpiti dalla guerra.

I Rappresentanti si dicono “convinti della potenza dell’Università e della cultura di creare ponti di amicizia e pace tra i popoli” - condannando fermamente l’aggressione russa all’Ucraina e auspicando al più presto la fine delle ostilità e il ritorno alla diplomazia nell’interesse dei milioni di civili che si trovano a Kyiv e in Ucraina, vittime di questa guerra".

Banner

"Gli stessi invitano inoltre - riferisce Scigliano - tutte le associazioni studentesche dell’Ateneo, i Docenti e quanti vorranno a prendere parte all’iniziativa affinché si possa sviluppare una concreta azione di supporto alla pace. “Non pieghiamoci alle scelte di pochi. Preserviamo il futuro dell’istruzione”.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner