Un accordo tra l’Automobile Club di Catanzaro e la Croce Rossa Italiana regionale per la popolazione dell’Ucraina

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Un accordo tra l’Automobile Club di Catanzaro e la Croce  Rossa Italiana regionale per la popolazione dell’Ucraina
Eugenio Ripete ed Helga Nagerio
  24 marzo 2022 20:50

“Da lunedì 28 marzo prossimo le nostre 21 delegazioni ed i tre centri di soccorso saranno a disposizione della Croce Rossa Italiana per raccogliere le donazioni i di medicinali da destinare alle popolazioni dell’Ucraina”.

Lo ha detto il presidente dell’ACI di Catanzaro, Eugenio Ripete in occasione della conferenza stampa di presentazione dell’accordo sottoscritto nei giorni scorsi con la presidente regionale della Croce Rossa Italiana, Helda Nagerio.

Banner

“Le nostre sedi ed i nostri mezzi - ha aggiunto Ripete - saranno a completa disposizione della Croce Rossa. Una collaborazione che si rinnova negli anni e che ci ha visti da sempre a fianco dell’associazione nelle situazioni di criticità nazionali e non solo”.

Banner

Da lunedì prossimo, dunque, le 21 delegazioni  dell’ACI riceveranno - in orari di apertura degli uffici - le donazioni di medicinali che chiunque potrà consegnare in favore della popolazione dell’Ucraina. 

Banner

Per l’iniziativa, saranno a disposizione anche i 23 comitati territoriali della Croce Rossa Italiana, che operano sul territorio regionale. Per la provincia di Catanzaro saranno operativi quello della città e della vicina Lamezia Terme.

“Per questa emergenza - ha detto Helga Nagerio - abbiamo pensato di ricevere solo donazioni che riguardino medicinali e somme di denaro che - com’è giusto che sia - dovranno seguire i canali di raccolta istituzionali. Per quanto risguarda i farmaci, invece, diciamo  che sui siti della Croce Rossa iItaliana si può consultare l’elenco di quelli di cui se ne ha la necessità”.

f.i.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner