"Una storia fuori dal Comune", presentato il libro di Gianni Speranza. L'arcivescovo Bertolone sul centrosinistra: "E' muto. Ha smarrito i suoi valori fondanti"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images "Una storia fuori dal Comune", presentato il libro di Gianni Speranza. L'arcivescovo Bertolone   sul centrosinistra: "E' muto. Ha smarrito i suoi valori fondanti"

  02 settembre 2021 11:00

di ENZO COSENTINO

“Una storia fuori dal comune”. Un libro. Non un libro qualsiasi. L’autore: un raffinato scrittore, un politico di lunga e coerente fede comunista e comunque cristiano interprete del sociale, un amministratore da Sindaco di Lamezia Terme. Si chiama: Gianni Speranza. Un libro scritto in punta di penna… intinta in inchiostro rosso. Uno scrigno di ricordi della Lamezia di tempi andati. Ricordi lontani che oggi comunque sembrano quanto mai attuali. Stile del “narrare verità” molto sobrio, stuzzicante, quello di Gianni Speranza. E forse un messaggio a non dimenticare ma soprattutto rivolto alle nuove generazioni di quel Comune ma anche di tutta una Calabria a conoscere il passato per confrontarlo con il presente.

Banner

Per guardare al futuro. Con o senza speranze. Presenti fra gli altri, alla presentazione del libro: l’arcivescovo metropolita di Catanzaro e Squillace S.E.   Vincenzo Bertolone e lo storico prof. Enzo Ciconte. Due interventi quelli dei due ospiti di importante rilievo storico, politico e culturale. Parole forti quella che ha pronunciato S.E. Bertolone. Quasi anatemi. Un giudizio spietato sul mondo politico. In generale ma anche nei particolari quando l’eminente uomo di Chiesa è sceso nei dettagli. Il centrosinistra. “Ha smarrito i valori fondanti del cattolicesimo sociale”.

Banner

E ancora: “il centrosinistra –quello calabrese- è muto.” E poi la critica sulle candidature che nella nostra regione “arrivano dall’alto”. Parole che sicuramente avranno una eco diffusa. Forti, che faranno discutere. Chissà che non sveglino il centrosinistra che SE Bertolone ha preso a schiaffi. “Una storia fuori dal Comune” che Gianni Speranza ha portato a compimento con la preziosa compagnia di Salvatore D’Elia, arricchito dalla prefazione di Antonio Padellaro e contenente una intervista raccolta da Gianfranco Manfredi, giornalista, edito da Rubettino, può definirsi uno strumento di utile lettura. Per  ricordare, per conoscere, per riflettere sulla storia di una importante città della Calabria: quella Lamezia Terme che Gianni Speranza porta nel cuore.

Banner

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner