Unarma in visita alla Stazione di Santa Maria, Riccio: "Partiamo da un avamposto di legalità"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Unarma in visita alla Stazione di Santa Maria, Riccio: "Partiamo da un avamposto di legalità"

  10 luglio 2024 14:10

"Abbiamo scelto di esercitare “diritto di visita” presso il Comando Stazione Carabinieri del quartiere Santa Maria di Catanzaro, per mostrare la vicinanza del sindacato UNARMA al Presidio simbolo dell’impegno dell’Arma dei Carabinieri della Città. Circa un quarto della popolazione, ben 23.000 abitanti, affidati agli uomini coordinati dal Maresciallo Maggiore Daniele NAVARRA, Ispettore di grande esperienza nella lotta alla criminalità organizzata e comune che è approdato alla guida dello “strategico” presidio dell’Arma catanzarese, dopo una lunga militanza tra le fila dei Reparti Speciali dei Carabinieri del ROS, presso i quali si è distinto partecipando al conseguimento dei più brillanti risultati in materia di lotta al narcotraffico internazionale e alla criminalità organizzata nazionale e transnazionale. A lui è stato affidato il Comando della Stazione nel cui territorio è radicato il ben noto fenomeno di criminalità urbana catanzarese, che alla conta dei ristretti al solo regime degli arresti domiciliari da controllare ha numerosi altri soggetti sottoposti a varie misure di prevenzione. Anima nera ma al contempo fulcro in diversi settori strategici culturali ed economici della Città, il quartiere Santa Maria su cui hanno competenza quegli uomini dell’Arma è anche sede del Policlinico Universitario, della Cittadella Regionale, sede della Giunta Regionale calabrese con tutti i suoi dipartimenti, Campus Universitario oltre ad essere caratterizzato dalla presenza di numerose comunità di recupero abitate da giovani problematici in cerca di una svolta di vita, spesso sottoposti a stringenti misure espiate sotto il vigile controllo e all’attività incessante degli uomini dell’Arma del Comando Stazione del quartiere. Siamo rimasti impressionati dai numeri che riassumono gli impegni cui quegli uomini sono deputati, ma anche e soprattutto dai numeri che ne esprimono il rendimento in termini di risultati conseguiti. Numeri che da soli esprimono impegno al di fuori degli schemi e delle normali aspettative, che rappresentano corale risultato di una squadra affiatata e di un responsabile sempre all’altezza del ruolo rivestito. Oltre 301 arresti negli ultimi 5 anni, di cui 11 in questo 2024, con un picco di ben 81 arresti nel solo 2019, numeri che da soli hanno costituito punto di forza del Comando Compagnia della città di Catanzaro, ma anche, per dare un senso alla loro straordinarietà, superiori ai numeri relativi ai risultati conseguiti da intere Compagnie Carabinieri della provincia di Catanzaro. Oggi un giorno speciale per noi della delegazione UNARMA Calabria nell’accogliere l’iscrizione di massa di tutti e dieci militari del Comando Stazione Carabinieri di Santa Maria, tra le cui fila può vantare anche la militanza di una donna in divisa, costituendo così anche esempio di un Comando di “periferia” in cui uomini e donne esprimono il meglio dei Valori che l’Arma dei Carabinieri possa vantare. Non si è potuto fare a meno di tributare a così tanto impegno ed esempio per tutti noi Carabinieri Calabresi, con la proposta accolta dalla dirigenza nazionale della carica di nuovo Segretario di Sezione della nostra sigla APSCM UNARMA per la Compagnia Carabinieri di Catanzaro, al Maresciallo Ordinario Vincenzo GAGLIANO a cui facciamo gli auguri di una proficua partecipazione al nostro progetto di rappresentanza.

La delegazione sindacale intervenuta oggi ha preso però anche coscienza di un serie di problematiche che i novi uomini coordinati dal Mar. Maggiore Daniele NAVARRA si trovano ad affrontare presso quel Comando Stazione, che verranno segnalati all’Ufficio rapporti con la Rappresentanza del Comando Legione Carabinieri Calabria, fiduciosi di un immediato impegno per la loro risoluzione da parte del Comandante della Compagnia, Maggiore Mario PETROSINO, al quale non possiamo esimerci dal segnalare la “squadra vincente” che ha ereditato dai suoi predecessori, con l’augurio che egli possa esprimere nei loro confronti lo stesso sentimento di stima che ha costituito volano per i risultati sin qui conseguiti.

Banner

La delegazione oggi in visita presso la Stazione del Comandante NAVARRA era composta oltre che dal sottoscritto Segretario regionale Fabio RICCIO, anche dal vice Segretario Regionale Daniele Ciambrone, dal segretario generale Provinciale di Catanzaro dott Sergio Riccio, dal suo vice dott Masotina Francesco e dal Segretario di Sezione di Soverato dottor Luigi Morello.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner