Us Catanzaro 1929, dopo Petrucci salta a sorpresa anche Legittimo

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Us Catanzaro 1929, dopo Petrucci salta a sorpresa anche Legittimo
Matteo Legittimo dice no al Catanzaro
  12 luglio 2021 20:35

di ANTONIO ARGENTIERI PIUMA

Dopo Davide Petrucci salta anche Matteo Legittimo. Il regista romano svincolato dal Cosenza ha deciso si andare a giocare in Isreale con la maglia del Be’er Sheva, club che milita in Serie A.

Banner

Doppia fumata nera dunque per la dirigenza giallorossa che sperava nel colpaccio a centrocampo assicurandosi le prestazioni del forte centrocampista e invece alla fine è stata decisiva la concorrenza di una squadra estera che lo ha convinto con una grossa proposta economica.

Banner

Mentre, il terzino sinistro svincolato dal Cosenza, da giorni dato ormai per certo alla corte di Calabro, inaspettatamente ha deciso di dire no al Catanzaro lasciando tutti a bocca aperta.

Banner

Ancora poco chiare le motivazioni che hanno spinto l’esperto difensore a rifiutare la Serie C con la maglia delle Aquile, ma tutto lascia pensare che la mancata firma con i giallorossi sia stata dettata dalla speranza di ripescaggio dei Silani in Serie B al posto del Chievo che ora sembra molto probabile e quindi il difensore, sicuro di una sua riconferma, ha detto no.

Due battute d’arresto importanti per Pelliccioni e Foresti che devono ricominciare da capo e trovare valide alternative sul mercato.

A centrocampo si ritorna su Federico Carraro della Feralpi Salò che tuttavia è legato ai lombardi fino al 2022. Sotto osservazione anche Salvatore Burrai, esperto regista di proprietà del Perugia fino al 2023.

Ma si segue anche Mirko Valdifiori legato al Pescara fino al 2022. Il regista di Russi vanta una carriera di alto livello ma anche un’età avanzata che lascia un po’ perplessa la dirigenza giallorossa.

Per quanto concerne la difesa, il no di Legittimo potrebbe riaprire le porte a Stefano Scognamillo che gradirebbe molto un ritorno in giallorosso.

In avanti, si ragiona sempre su Fella e Cianci ma si lavora anche su Vazquez e su un possibile ritorno di Di Massimo che vorrebbe tanto ritornare su Tre colli.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner