Us Catanzaro 1929, il tecnico Auteri alla vigilia del derby con la capolista: "Domani servono testa e cuore" (VIDEO)

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Us Catanzaro 1929, il tecnico Auteri alla vigilia del derby con la capolista: "Domani servono testa e cuore" (VIDEO)
Il tecnico, Gaetano Auteri, alla vigilia del derby con la Reggina
  25 febbraio 2020 19:02

di ANTONIO ARGENTIERI PIUMA

"Meglio metterci una pietra tombale su Francavilla". Esordisce così il tecnico del Catanzaro, Gaetano Auteri, alla vigilia del derby con la capolista Reggina.  "E una partita irripetibile. Abbiamo fatto tanti errori perchè abbiamo avuto un atteggiamento sbagliato senza la giusta concentrazione. Non c'è stato neanche il tempo per analizzarla a fondo, anche se l'abbiamo fatto, ma abbiamo messo a fuoco alcuni errori palesi. Dobbiamo farci un bagno d'umiltà, a partire da me. Forse alcune scelte sono state sbagliate. Mi assumo la responsabilità. Scelte interpretate male nell'ottica delle tre partite. Questo succede quando iniziano a piovere un pò di elogi e si pensa a traguardi che sono ancora lontani. Io sono abituato diversamente. E' questo l'errore  che abbiamo fatto".

Banner

Per quanto riguarda la partita di domani "non la vedo come una gara spartiacque. Ne dovremo fare tante e trovare la continuità. E' una partita importante, essendo u derby, e non avremo l'atteggiamento di Francavilla, ma ciò che è accaduto in Puglia è inconsapevole. Domani servono testa e cuore.  la Reggina è  prima in classifica perchè ha dimostrato di meritarlo. Possiamo disquisire su alcune gare non giocate come quella di Rieti, o su alcune, tra cui il Bisceglie o quella con noi, ma è un squadra solida che ha contenuto. Tuttavia, credo che non siamo molto distanti da loro. Non c'è un abisso. Dovremo essere in grado di mettere la testa, e quindi una concentrazione elevata, e il cuore, cioè il sacrifico e la voglia di neutralizzarli".

Banner

Banner

Sulla carica pomeridiana al Ceravolo ha detto: "I tifosi ti fanno vivere la passione, la voglia. Devo dire che tanti ragazzi sono rimasti piacevolmente sorpresi. Questo ti porta a dare quel qualcosa in più. Tutto quello che viene dall'esterno ci può aiutare anzi, è fondamentale, ma poi siamo sempre noi a dover trascinare tutti. Siccome io penso che abbiamo qualità possiamo fare una bella partita. Certo - ha osservato il mister - sarà sofferta, equilibrata ma siamo in condizioni di poter reggere. Gli avversari saranno accolti bene anche se lì non è accaduto questo, ma le regole vanno rispettate e noi le rispetteremo. All'andata non c'è stata correttezza ma è successo anche in Reggina Paganese. Noi invece ci vogliamo elevare". Tulli e Kanoute fanno parte del gruppo "ma decideremo domani perchè in mattinata ci alleneremo". 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner