Us Catanzaro 1929, il tecnico Vivarini alla vigilia della trasferta di Taranto: "Sarà una partita dura e intensa"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Us Catanzaro 1929, il tecnico Vivarini alla vigilia della trasferta di Taranto: "Sarà una partita dura e intensa"
Il tecnico del Catanzaro Vincenzo Vivarini
  18 febbraio 2022 15:43

di ANTONIO ARGENTIERI PIUMA

“Siamo molto concentrati sulla sfida di domani ma sarà una partita dura e intensa”.

Banner

È il commento del tecnico del Catanzaro Vincenzo Vivarini alla vigilia della gara di Taranto, durante la consueta conferenza stampa. 

Banner

“In casa non hanno mai perso. Abbiamo alzato l’attenzione. C’è da soffrire e stare molto attenti, bisogna trovare le soluzioni offensive giuste. Avremo pochissimi spazi ma abbiamo la consapevolezza di avere diverse soluzioni offensive”.

Banner

Poi afferma: “Abbiamo analizzato il dispendio di energie nell’ultima gara non è stato eccessivo. Mi fa ben sperare, ma torneremo in campo martedì e quindi tocca preservare le forse sotto l’aspetto atletico e mentale che mi preoccupa di più”.

Secondo il tecnico di Ari “da ora in poi saranno partite decisive. Taranto è una delle tappe difficilissime da affrontare. Dobbiamo spingere e cercare di far le nostre cose. La crescita sta nel fatto di giocare partite difficili come queste, avere esuberanza e qualità che ti consentono di scardinare il pacchetto difensivo dei padroni di case che si difendono stretti e sono pronti a ricomporre il blocco squadra sotto palla”.

Sull’importanza di alcuni elementi spiega: “Ci sono giocatori che in queste gare devono dare l’esempio ma la squadra è cresciuta in personalità. Con la Paganese ho visto questo. Stiamo crescendo in tutti i reparti. Ad esempio – ricorda Vivarini - prima giocavamo solo a sinistra ora invece alterniamo corsie e giocate lunghe e corte. Servono anche le individualità. Chi è entrato con la Paganese va elogiato per il piglio giusto e anche per aver tenuto le consegne sul piano difensivo. È chiaro che domani ci sarà da lottare.

Sulle ultime designazioni arbitrali che fanno un po’ sorridere dichiara: “Degli arbitri non parlo ma c’erano tre episodi da rigore per noi. Li abbiamo visti al rallentatore e analizzati, restiamo vigili. Per ora grossi aiuti non ne abbiamo avuti, io penso che alla fine tutte queste dovrebbero ricompensarci”.

Per quanto concerne l’approccio alla gara all’inizio dei due tempi dice: “Abbiamo lavorato tanto su questo aspetto ma rientra in una mentalità di squadra e di un nuovo atteggiamento. Ben vengano queste partenze”.

Secondo il tecnico “l’assenza di Scognamillo non dovrebbe pesare. Abbiamo fatto giocare De Santis e abbiamo grande fiducia in Gatti, due giocatori richiesti sul mercato di gennaio. È chiaro che Scognamillo sta facendo bene ma il pacchetto difensivo sta sfruttando molto il lavoro che fa la squadra. I valori atletici con l’Andria e la Paganese sono inferiori a prima e quindi vuol dire che lavoriamo bene”.

Mister Vivarini ha convocato 21 giocatori per la sfida di domani contro il Taranto

ELENCO DEI CONVOCATI

Portieri: Branduani, Romagnoli, Nocchi

Difensori: Martinelli, De Santis, Fazio, Gatti

Centrocampisti: Bayeye, Tentardini, Maldonado, Cinelli, Verna, Welbeck, Sounas, Bjarkason, Vandeputte

Attaccanti: Bombagi, Vazquez, Biasci, Cianci, Carlini

IL CORDOGLIO

L’Us Catanzaro 1929 si si stringe alla famiglia Fiorito per la perdita del caro Pasquale, storico tifoso giallorosso.

Per settant’anni ha seguito con amore e con passione le Aquile, in tutte le categorie, sedendosi appassionatamente sulle scalinate della “Tribuna est” e, poi, continuando a interessarsi della sua squadra del cuore da casa, considerata l’anziana età.

Ai suoi cari vanno le più sentite condoglianze da parte di tutta la società.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner