Us Catanzaro 1929, il tecnico Vivarini prima della gara col Monopoli: "Mi aspetto che la squadra si gasi di fronte a questo pubblico"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Us Catanzaro 1929, il tecnico Vivarini prima della gara col Monopoli: "Mi aspetto che la squadra si gasi di fronte a questo pubblico"
Il tecnico Vincenzo Vivarini
  20 maggio 2022 21:42

di ANTONIO ARGENTIERI PIUMA

“Ci vuole tanta attenzione a livello mentale e lavorare nel modo giusto. Sappiamo che di fronte abbiamo una grande squadra che non volevo in incontrare ai sorteggi perchè è ben definita, esprime un gioco semplice ma efficace che può metterci in difficoltà. Abbiamo preparato qualche he accorgimento”.

Banner

Sono le parole del tecnico del Catanzaro Vincenzo Vivarini, alla vigilia del match di ritorno col Monopoli valido per i Quarti di finale dei play-off di Serie C. 

Banner

“La squadra è concentrata è determinata e consapevole delle difficoltà – afferma Vivarini - . Si è messo in conto che ne possiamo incontrare e dobbiamo essere bravi a superarle. C’è grande autostima e sappiamo che saranno tutte partite complicate che richiedino grande capacità mentale. Dalla nostra abbiamo il grande pubblico che ci deve aiutare nei momenti di difficoltà”.

Banner

Poi dice: “A Monopoli abbiamo avuto l’approccio giusto. Venivamo da un periodo di stop e la squadra poteva essere un po’ arrugginita. La gara di Monopoli ci ha dato brillantezza e convinzione. Bisogna avere umiltà e attenzione ci vuole la forza individuale di ogni singolo giocatore”.

E ancora: “Sono importanti la tattica, l’atletica, ma ancora di più l’aspetto mentale dato da ogni singolo, dallo spogliatoio, dall’allenatore e soprattutto da uno spirito della squadra di fare un’impresa. Mi aspetto che la squadra si gasi e cominci a tirar fuori tutte le potenzialità per non avere problemi in queste partite”.

Secondo il mister dei giallorossi, “domani dobbiamo essere tutti bravi ed è importante che il pubblico faccia alla grande il suo ruolo. E’ importante che i giocatori avvertano questa occasione per ottenere il risultato”.

E conclude: “Abbiamo messo in preventivo delle alternative e abbiamo lavorato sulla condizione di tutti i calciatori. Ad esempio, tutti i subentrati a Monopoli sono stati bravissimi. Tentardini prende un giallo per avere esultato con la squadra dalla panchina e questo da linfa vitale al gruppo. Al posto di Scognamillo ci sono De Santis e Gatti che si sono fatti apprezzare. Iemmello è stato preso per dare qualità e finalizzazione ma in queste partite è importante che tutti tolgano fuori le migliori qualità. Bombagi che entra a Vibo e fa quei due gol ci serve tanto come Cianci e Vazquez”. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner