Us Catanzaro 1929, la frenata sul calciomercato rallenta i piani dei giallorossi

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Us Catanzaro 1929, la frenata sul calciomercato rallenta i piani dei giallorossi
Alfio Pelliccioni, direttore sportivo del Catanzaro
  13 luglio 2021 20:28

di ANTONIO ARGENTIERI PIUMA

Mancando 6 giorni al ritrovo in albergo del gruppo squadra in vista della partenza per il ritiro estivo di Moccone che avrà inizio il 22 luglio, e il calciomercato riserva le prime sorprese.

Banner

Sfumano praticamente tutti e 4 gli elementi di categoria superiore individuati dalla dirigenza per alzare l’asticella in tutti i reparti.

Banner

Marotta si è accordato con il Modena, Petrucci andrà a giocare in Israele, Legittimo dice no al Catanzaro dopo averlo tenuto appeso per diversi giorni e Sciaudone non l’aveva proprio presa in considerazione.

Banner

Nei giorni scorsi vengono ufficializzati Tentardini, Welbeck, Bombagi e De Santis: 4 elementi di categoria che certamente sapranno dare una grossa mano al Catanzaro.

Da riempire la casella lasciata vuota dagli ex rossoblù in difesa e centrocampo e da rifare il reparto offensivo che al momento annovera solo Carlini, ma sulla carta ripropone Curiale, Di Piazza e Mangni, in uscita, ma ancora sotto contratto.

Insomma, c’è tanto da fare per definire la rosa per la prossima stagione e si allontana l’obiettivo di arrivare al ritiro estivo con l’organico completo al 90 per cento.

La fumata nera di Petrucci e Legittimo complica i piani di Pelliccioni e Foresti che corrono ai ripari ritornando su Federico Carraro e Stefano Scognamillo, due ottimi elementi di categoria ma non per fare il salto di qualità tanto cercato.

In avanti si ripropongono i soliti nomi: Cianci, Fella e Vazquez ma il ventaglio delle proposte potrebbe allargarsi. Si parla sempre meno di Vano e Pandolfi, altri profili molto apprezzati da via Gioacchino da Fiore.

Pare a buon punto la trattativa per Gabriele Rolando, esterno di centrocampo di proprietà della Reggina. 

Il classe ’95 nativo di Genova è legato agli amaranto per un altro anno ed è tornato a Reggio dopo una breve esperienza a Bari dove si è trasferito in prestito a gennaio.

L’ala destra ha totalizzato 26 presenze complessive tra B e C. Arriverà a Catanzaro con la formula del prestito. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner