Us Catanzaro 1929, Martinelli: "Servono cattiveria e grinta per il derby del Granillo". Ancora problemi sulla tessera del tifoso

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Us Catanzaro 1929, Martinelli: "Servono cattiveria e grinta per il derby del Granillo". Ancora problemi sulla tessera del tifoso
Luca Martinelli, difensore
  10 ottobre 2019 21:21

di ANTONIO ARGENTIERI PIUMA

“È una partita importante e molto sentita. Per me è il primo derby ma so bene quello che sono le sensazioni dell’ambiente. È un match che va affrontato nel migliore dei modi con il giusto atteggiamento perché un derby non è una gara come le altre”. Attacca così Luca Martinelli parlando con i giornalisti, al PoliGiovino". "La cattiveria è un elemento che va messo in campo a prescindere dall’avversario – precisa il difensore centrale classe 88’ - sappiamo che dobbiamo mettercela e interpretarla al meglio”. Si prevede uno stadio gremito come accade raramente in serie C e il calciatore di Milano ne trae uno stimolo in più.

Banner

“Sicuramente sono le partite belle da giocare. Il campionato offre piazze e gare come queste che devono essere uno stimolo in più. Quindi sarà una partita bella e va interpretata nella maniera giusta”. La Reggina ha trovato un attaccante che sta segnando di continuo.
“Corazza sta facendo bene ma noi abbiamo anche le nostre frecce dalla nostra parte, aldilà dell’avversario che abbiamo di fronte e dalla sua caratura dobbiamo essere consci della nostra forza. Bisogna lavorare bene per quelle che sono le loro caratteristiche e sfruttare al meglio le nostre”. 

Banner

Poi, un attimo di irritazione quando gli viene imputato qualche errore di troppo sulla partita di Caserta. “Sul gol di Castaldo ci sono vari errori, aldilà dell’errore personale, volendo proprio fare le disamine corrette - ha puntualizzato - del resto sono contento di questo inizio campionato ma si può fare sempre meglio”. Amaranto con Reginaldo e Corazza davanti a fare paura alla difesa del Catanzaro. “Hanno le loro caratteristiche e noi nel nostro tridente abbiamo l' imprevedibilità. Giocano a due in avanti e dobbiamo cercare di annullarli”. Sul ruolo che predilige in difesa ammette: “Mi trovo bene dovunque nella difesa a tre ma per le mie caratteristiche mi esprimo meglio su uno dei due laterali”.

Banner

Luca Martinelli, 5 stagioni in serie B e un triennale al Catanzaro, conclude: "È una partita importante, e non dico possa essere un crocevia, ma può dare una grossa iniezione di fiducia per il proseguo del campionato. Inoltre, giocheremo di fronte ad una cornice di pubblico eccezionale e il calcio vero offre anche questo". 

Problema Tessera del tifoso E' ormai chiaro a tutti che la tessera del tifoso è un problema. Sembrava fosse stata definitivamente eliminata e invece rieccola spuntare per  frenare e scremare le partenze per le trasferte. Vi è di più. Non basta solo la disponibilità a volerla sottoscrivere ma in tanti stanno incontrando ostacoli imprevisti. Il più diffuso è rappresentato dal fatto che in molti casi la tessera del tifoso sottoscritta mesi o anni fa con l'Us Catanzaro 1929 e non ancora scaduta, risulta non valida sui terminali della biglietteria. Nell'arco della giornata in molti si sono recati presso la ricevitoria che emette i tagliandi per il derby di Reggio Calabria ma si sono sentiti dire che il circuito Vivaticket.it non accetta quella tessera e quindi non produce il biglietto. Ragion per cui molti sostenitori sono stati costretti a risalire ai botteghini per avere spiegazioni ma anche lì si sono sentiti dire che devono riprovare ad andare in biglietteria. Insomma, il classico scaricabarile. Nessuno che riusciva a dare una spiegazione plausibile anche perché forse nessuno è in grado di darla.

Resta il fatto che la  società, ora presieduta da Noto che ha staccato a suo tempo le tessere del tifoso marchiate Us Catanzaro 1929, deve accogliere lo sfogo dei propri tifosi e cercare di mettersi a disposizione per risolvere il problema. Immaginate quindi la rabbia di chi ieri è già venuto in città dalla provincia ed aveva fatto 4 ore di fila ai botteghini senza poter acquistate il biglietto.
Comunque, pare che in serata il problema sia stato quasi risolto ma resta ancora tutta la giornata di domani per verificare se ci saranno altri intoppi. 
Al momento, i biglietti venduti nel settore ospiti dello stadio Granillo sono 730 e circa 400 tessere del tifoso.

Allenamento Maita e compagni hanno svolto la seduta odierna di lavoro ancora una volta al PoliGiovino. Il tecnico Gaetano Auteri ha voluto lavorare a porte chiuse per preparare nel modo più riservato un match davvero sentito e delicato. Uniti nuovamente al gruppo anche Mangni e Signorini che ieri avevano fatto differenziato. Sempre fuori De Risio e Urso. Domani pomeriggio conferenza stampa del mister, prima del derby. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner