Us Catanzaro 1929, mister Calabro nel dopogara: "Complimenti a tutti per la vittoria in una situazione per niente facile"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Us Catanzaro 1929, mister Calabro nel dopogara: "Complimenti a tutti per la vittoria in una situazione per niente facile"
Mister Calabro nel dopogara
  03 aprile 2021 21:50

di ANTONIO ARGENTIERI PIUMA

"Mi aspettavo questa risposta dal gruppo. Anche chi gioca poco fa parte di un grande gruppo. Quando la squadra vice, vincono anche quelli che non giocano. E' normale che siamo in una situazione d'emergenza e qualcuno è stato usato non proprio nel suo ruolo ma sono stati bravi ad interpretare la partita".

Banner

E' il commento del tecnico del Catanzaro Antonio Calabro nel dopogara del match con il Bisceglie vinto di misura grazie al gol di Curiale siglato nella ripresa.

Banner

"Io partecipo molto alla partita e in questo momento ancora di più. Volevo che non gli pesasse troppo questa situazione e avevo il timore che magari potessero abbattersi. Ho voluto stargli accanto a 360 gradi per esortarli a dare il meglio, può servire a far capire che con le unghie e con i denti si possono portar a casa le partite".

Banner

Poi dice: "E' una situazione strana e molto problematica per noi. E' inutile nascondersi. Dobbiamo essere raelisti e rivedere qualcosa nel sistema di gioco senza esterni di ruolo. Con un cambio nel sistema di gioco che non è nel nostro Dna la squadra ha dato le risposte diverse. Abbiamo finito con Corapi e Carlini centrocampisti centrali. Corapi non era per niente in programma che potesse essere nemmeno convocato. C'è da fare un applauso a lui e a tutti quanti. Si è sacrificato Baldassin terzino destro e Di massimo esterno. I ragazzi che sono entrati hanno dato una mano. I cambi hanno dato una spinta". 

E ancora: "Jefferson non si sente benissimo e ha voluto evitare abbracci a fine gara. Evitiamo tutto".

E infine: "Non abbiamo fatto allenamento nè giovedì, nè venerdì. Abbiamo fatto una rifinitura di mezz'ora, ma in questi momenti conta l'aspetto mentale e animalesco che ha il gruppo nell'andare a ricercare la vittoria. Il merito a loro e al gruppo società unito e a tutti quanto ma la situazione non è per nulla semplice. Siamo carichi ma guardiamo in faccia la realtà.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner