Us Catanzaro 1929, prove tecniche in vista della Sicula Leonzio

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Us Catanzaro 1929, prove tecniche in vista della Sicula Leonzio
Us Catanzaro 1929 durante l'allenamento al "Ceravolo"
  13 settembre 2019 20:54

ANTONIO ARGENTIERI PIUMA

Allenamento a porte chiuse per l’Us Catanzaro 1929, oggi pomeriggio al "Ceravolo". La truppa di Auteri ha lavorato lontano dagli occhi dei tifosi, in vista del match casalingo di domenica prossima, in programma alle 17 e trenta. Il mister evidentemente sta provando e riprovando schemi e formazione da schierare contro un avversario alla ricerca di punti, dato che in due partite ne ha raccolto solo uno. Tutti disponibili, tranne Urso che sconta un infortunio alla caviglia che lo sta tenendo fermo ai box da una quindicina di giorni. Auteri dovrà quindi fare le sue scelte tra i trenta giocatori disponibili in rosa valutando anche lo stato di forma dei singoli calciatori.

Domani pomeriggio, sarà proprio l’allenatore che in conferenza stampa parlerà con i giornalisti e darà informazioni sulla probabile formazione che intenderà contrappore alla Sicula Leonzio. Il mister ha l’imbarazzo della scelta ad esempio sulla corsia di sinistra sia in difesa che a centrocampo. Potrebbe provare Quaranta da centrale sinistro e spostare Martinelli al centro, mantenendo sempre Celiento sulla destra e tenendo così Riggio in panchina. Per quanto riguarda il centrocampo, De Risio e Maita dovrebbero essere sicuri, mentre qualche dubbio potrebbe esserci sulla corsia di sinistra, vista la disponibilità di Pinna che ha scontato la squalifica, Favalli, Nicoletti e lo stesso Elizalde, già impiegato sulla medesima corsia.

A destra, dovrebbe essere sicuro Statella, giocatore di grande affidabilità tecnica e fisica che tuttavia non ha raggiunto la sua massima condizione. In avanti, Nicastro, Kanoute e Fischnaller dovrebbero essere il tridente di partenza. Tuttavia, scalpitano Giannone, ultimamente in palla, Calì e soprattutto Bianchimano, arrivato all’ultimo secondo proprio per rinforzare il reparto offensivo con la sua altezza e le sue caratteristiche che piacciono tanto al mister. In porta, Raffaele Di Gennaro, partito davvero bene con la maglia giallorossa, sicuro tra i pali e con i piedi. Domani, rifinitura pomeridiana a porte chiuse al Ceravolo e poi riposo fino al giorno dopo fino al match valido per la quarta giornata di campionato. Procede bene la prevendita:1.237 i tagliandi staccati fino ad ora, per un totale di presenze – abbonati compresi – pari a 3.634.

Divieto In occasione degli incontri di calcio presso lo Stadio “N. Ceravolo” del campionato di Serie C stagione e di Coppa Italia 2019/20 e di ulteriori eventi sportivi, nelle date di svolgimento delle partite, a partire da tre ore prima dell'inizio e fino a due ore dopo la conclusione dei singoli incontri, disposti con ordinanza del sindaco il divieto assoluto di vendita, somministrazione e consumo di bevande alcooliche e superalcoliche con gradazione superiore a 5 gradi, in contenitori di qualunque specie e materiale; il divieto assoluto di vendita e somministrazione di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro, plastica o lattine in alluminio, prevedendosi in sostituzione la vendita in bicchieri di carta o plastica.
Il provvedimento è stato adottato coerentemente con le disposizioni dettate dall'Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive al fine di impedire il verificarsi di situazioni pericolose per l'incolumità pubblica, la sicurezza e l’ordine pubblico. L’inottemperanza all’ordinanza costituisce illecito amministrativo ed è punibile con la sanzione pecuniaria da 25 a 500 euro con pagamento in misura ridotta pari a 50 euro.