Vaccini per i più piccoli, a Catanzaro è boom di prenotazioni: 1 e 2 gennaio open day al Ciaccio 

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Vaccini per i più piccoli, a Catanzaro è boom di prenotazioni: 1 e 2 gennaio open day al Ciaccio 

  28 dicembre 2021 22:54

di CARMEN MIRARCHI 


È iniziata la corsa ai vaccini per i più piccoli, all'ospedale Ciaccio De Lellis di Catanzaro ogni giorno dalle 14 alle 20 i bambini dai 5 ai 12 anni possono vaccinarsi con una prima dose di Pfizer corrispondente ad un terzo della dose degli adulti.

Banner

Il direttore medico dell'ospedale Ciaccio di Catanzaro, Francesco Talarico, spiega come si stanno svolgendo le vaccinazioni.

Banner

Banner

Da sottolineare che le prenotazioni sono in corso e che l'adesione è talmente alta da avere occupazione totale sino al 14 gennaio. Per tutti i genitori che vorranno vaccinare i più piccoli ci saranno anche gli open day, i prossimi saranno l'1 gennaio ed il 2 gennaio sempre dalle 14 alle 20. Senza prenotazione si potranno effettuare le vaccinazioni accolti sempre da un buon ovetto di cioccolato e da tanti giochi e sorpresa.

Il dottor Talarico sottolinea come l bambini non abbiano quasi mai timori, anzi molti sono felici di vaccinarsi per poter riprendere una vita normale con il rispetto di alcune regole base quali mascherine e distanziamento.
Le volontarie attendono i bambini con un sorriso e pronte a completare la costruzione di un albero di Natale fatto dai disegni delle mani dei bambini che per primo hanno voluto vaccinarsi per proteggere sé stessi e gli altri.

Francesco, uno dei bambini che si è appena sottoposto al vaccino, ha espresso il suo desiderio per il nuovo anno: "Spero solo che la pandemia finisca".

Il direttore Talarico invita tutti a vaccinarsi e a prenotare per i più piccoli perché sarà per loro fondamentale per evitare la Dad o il lockdown.

"Per quanto riguarda i bambini, le cose stanno procedendo benissimo, meglio delle aspettative. Vogliamo battere la pandemia sul tempo, il 10 riaprono le scuole e gli esperti dicono che arriveremo a 100mila contagi al giorno. Dunque il vaccino sarà fondamentale anche perché le conseguenze del lockdown e dello stesso Covid sono enormi e bisogna evitare il più possibile i disagi soprattutto quelli psicologici ai bambino. Chiedo di avere comunque comportamenti sobri durante le festività" conclude il direttore medico dell'ospedale Ciaccio.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner