Variazioni di bilancio in Consiglio comunale, Laudadio e Lobello: “Nostra proposta su caro bollette non valutata”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Variazioni di bilancio in Consiglio comunale, Laudadio e Lobello: “Nostra proposta su caro bollette non valutata”

  02 dicembre 2022 09:01

“Abbiamo visto con stupore il video in cui Nicola Fiorita lancia strali verso le opposizioni, utilizzando un linguaggio a dir poco scadente e decisamente poco consono a quello che dovrebbe essere lo standing di un Sindaco del capoluogo di regione - ad affermarlo in una nota stampa i consiglieri comunali Alessandra Lobello e Manuel Laudadio.
 
Fatto ancor più grave se ciò avviene quando la colpa attribuita ai consiglieri di opposizione è quella di aver esercitato il ruolo che la democrazia conferisce loro: fare proposte e votare secondo coscienza. Anche in dissenso.
Nicola Fiorita - continuano i due esponenti del civico consesso - dimostra di essere inoltre un gran bugiardo, volendo far credere ai cittadini che l’intento della minoranza era di andare contro la città. Falso! 
In primis perché durante il precedente Consiglio comunale un nutrito gruppo di consiglieri di minoranza (con primo firmatario il consigliere Marco Polimeni), aveva proposto un emendamento in cui si chiedeva di inserire un sostegno alle piccole e medie imprese vittime del caro bollette (sulla falsa riga del bando emesso dalla Camera di Commercio catanzarese). Impegno prima assunto e poi prontamente disatteso dal primo cittadino in sede di variazione di bilancio (ovvero la pratica in cui i consiglieri comunali avrebbero “irresponsabilmente” votato contro).
In secundis perché Fiorita dimentica che, nel tempo in cui anche lui svolgeva il ruolo di consigliere di minoranza, mai - e ripetiamo: mai! - ha votato a favore delle variazioni di bilancio proposte dall’Amministrazione a cui lui si opponeva. Eppure anche in quel caso si rischiava di “togliere i riscaldamenti ai nostri figli”. Il gruppo consiliare di Cambiavento mantenne la sua linea di opposizione addirittura quando all’interno delle poste di bilancio in variazione si potevano rinvenire i fondi Covid!
Per chiudere questo svilente dibattito e aiutare la nostra città - concludono - una proposta per il Sindaco ci sarebbe: faccia meno slogan e si concentri di più a mantenere le (tante) promesse fatte!

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner