Venerdì al Fata Museum l'inagurazione della mostra curata dallo storico dell'arte Antonio Falbo

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Venerdì al Fata Museum l'inagurazione della mostra curata dallo storico dell'arte Antonio Falbo

  25 agosto 2021 23:45

Venerdì, 27 agosto 2021, alle ore 11:00, nel cornice naturalistica e straordinaria del Parco Tecnologico delle Scienze Ambientali, Sila Science Park, a ridosso del Lago del Passante, in località Carbonello, Comune di Taverna, nelle sale del singolare e suggestivo F.A T.A. Museum, sarà inaugurata la mostra personale della Fiber Artist Internazionale Rosa SpinaF.A T.A. Museum, sarà inaugurata la mostra personale della Fiber Artist Internazionale Rosa Spina, dal titolo:  La Quinta Essenza - L'Intangibile.

Un titolo impegnativo, su cui ci sarà sicuramente da riflettere per le implicazioni che assume, coniato e non a caso, considerati i tempi, da Antonio Falbo, critico e storico dell’Arte, direttore della Minotauro Fine Art Gallery di Palazzolo sull'Oglio, Brescia, il quale, citando Leonardo da Vinci, così si è espresso:

Banner

“La pittura è poesia che si vede in luogo d’esser sentita e la poesia è pittura che si sente in luogo d’esser veduta”.

Banner

Concetto, questo, che fornisce l’incipit per definire in modo compiuto la personalità dell’artista, Rosa Spina, e l’unicità del suo stile nel comunicare con l’Arte la sua immensa poetica. Le sue straordinarie installazioni e le sue opere testimoniano di una genialità della quale, però, si può avere "compiuta intelligenza" solo attraverso l’osservazione diretta e la conoscenza della sua storia personale e di contesto.

Banner

Un'eccellenza artistica, nel panorama internazionale delle Arti visive, che si esplica in tutta la sua pienezza e si svela in creazioni originali, alcune di diverse datazioni, altre più recenti, appositamente realizzate per questo evento che, afferma Falbo, rappresenta l’occasione per puntare i riflettori sull’antica, millenaria, questione  dell’interdipendenza tra i quattro elementi (Fuoco Aria Terra Acqua) e la Quinta Essenza "che coesistono in noi e muovono le dinamiche di creazione-preservazione-distruzione della vita”.

E Rosa Spina, continua Falbo, “veicola le virtù della saggezza realizzando, con i suoi fili intrecciati, percorsi intangibili, senza forme permanenti” e lasciando le sue reti  fluttuare nell’aria in piena libertà.

Artista autentica, nonostante la notevole maturità, seguita a sperimentare, ricercare, e sorprendere con le sue novità, pur mantenendo intatto il suo linguaggio espressivo.

L'evento patrocinato dal Comune di Taverna, si realizza in collaborazione con la Minotauro Fine Gallery di Palazzolo sull'Oglio, Brescia, e il F.A.T.A. Museum Sila Science Park.

In programma gli interventi di: Sebastiano Tarantino, Sindaco di Taverna, Luca Mazzetti, Project Manager Sila Science Park, Giovanna Vecchio, artista e critico d'Arte, Mario Iannelli, Presidente Associazione Jone, Antonio Falbo, critico e storico dell’Arte, alla cui curatela è affidata la mostra.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner