Ventura (ONMiC Calabria): "Glucagone spray a pagamento, intervenga la Regione Calabria"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Ventura (ONMiC Calabria): "Glucagone spray a pagamento, intervenga la Regione Calabria"
Giorgio Ventura
  20 gennaio 2024 07:54

di GIORGIO VENTURA*

Apprendiamo con sconcerto che l’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), con provvedimento dello scorso 10 ottobre 2023, ha disposto la riclassificazione del farmaco Glucagone in versione spray nasale in classe C, quindi a pagamento. La versione intramuscolo resta invece rimborsabile. LEGGI QUI LADENUNCIA DEI MEDICI

Banner

Sembra che il passaggio del farmaco in categoria C sia dovuto a ragioni tecniche commerciali in quanto il titolare del farmaco ha ceduto la proprietà dello stesso prodotto ad un altro soggetto.

Banner

Pertanto, grazie anche alla mobilitazione della Associazioni nazionali dei pazienti diabetici, dopo i passaggi burocratici dovuti al cambio di proprietà, il Glucagone spray dovrebbe tornare nuovamente nella fascia esente.

Banner

Nelle more che ciò avvenga, alcune Regioni Italiane, Emilia Romagna e Puglia, si sono fatte carico del costo del farmaco in modo da non lasciare scoperti i pazienti affetti da diabete insulina dipendente.

Dobbiamo sottolineare che i principali pazienti di questo tipo di farmaco, sono soprattutto i bambini per i quali l’uso del medicinale sotto forma di spray è di utilizzo certamente più pratico. Ovviamente le difficoltà saranno anche per gli adulti, in quanto l’uso della soluzione intramuscolo non è certamente agevole.

Così come hanno fatto l’Emilia Romagna e la Puglia, riteniamo giusto e inderogabile che anche le altre Regioni debbano intervenire tempestivamente per evitare che si vengano a creare discriminazioni all’interno del settore sanitario.

L’ ONMiC, che ha prevalentemente a cuore la salute delle persone più vulnerabili, chiede, quindi a gran voce, che anche la Regione Calabria si attivi per risolvere la problematica del prezzo di questo importantissimo farmaco, il cui costo andrebbe a punire i pazienti affetti da forme gravi di diabete.

Ci rivolgiamo pertanto al Presidente della Giunta Regionale, che in più occasioni ha dato prova della sua sensibilità, per chiedergli di intervenire tempestivamente affinché il Glucagone in versione spray, che è un farmaco salvavita, continui ad essere erogato gratuitamente ai soggetti che ne hanno bisogno.

Auspichiamo che i cittadini calabresi, soprattutto quelli appartenenti alle fasce più fragili non debbano essere vittime oltre che della malattia, anche di una grave forma di disuguaglianza.

*presidente ONMiC Calabria 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner