Via S. Maria del Mezzogiorno sarà finalmente riqualificata, Veraldi (Riformisti Avanti): "Una battaglia vinta"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Via S. Maria del Mezzogiorno sarà finalmente riqualificata, Veraldi (Riformisti Avanti): "Una battaglia vinta"
Stefano Veraldi 2
  06 giugno 2022 08:45

Via Santa Maria del Mezzogiorno, nel cuore del centro storico di Catanzaro, sarà finalmente riqualificata: sono stati infatti stanziati dal Comune 110.000,00 euro (codice CIG 9023873F8F) per il suo ripristino in sicurezza.

L’arteria del centro storico sarà riqualificata e Stefano Veraldi, in corsa per uno scranno nell’aula rossa di Palazzo de Nobili tra le fila Riformisti Avanti, parla di “un’altra battaglia vinta”.

Banner

L’esponente della coalizione targata Valerio Donato si dice soddisfatto per il lavoro svolto dal settore Lavori Pubblici del Comune e dall'assessore al ramo, Franco Longo per la disponibilità con cui ha affrontato e messo a punto un piano da attuare nell'immediato, oltre che per aver saputo prontamente riconoscere e disporre degli interventi non più rinviabili, volti a “rafforzare la sicurezza ed il decoro di un centro storico da troppo tempo abbandonato e non valorizzato” e porta l’aspirante consigliere comunale a scendere nei dettagli del progetto di restyling per svelare: Saranno ripristinati i lastroni in pietra ormai disconnessi e saranno sostituite anche le basole. 

Banner

Ma non finisce qui.   Sempre Veraldi precisa che “l’operazione dovrebbe portare anche al completamento di vico Dietro Monte con i sampietrini nonché alla demolizione della barcaccia ormai fuori uso e danneggiata. 

Banner

E gettando il cuore oltre l’ostacolo il candidato alla carica di consigliere che in questi ultimi 5 anni si è battuto diverse volte per le criticità della città come attivista, immagina già “il recupero di preziosi posti auto gratuiti per i residenti”.  

Ecco perché oggi parla “di promessa mantenuta” anche per sottolineare la costanza di un impegno che non è mai mai venuto meno nonostante la mancata elezione di cinque anni fa. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner