Vincenzo Speziali:" Donatella Aloisi era un'amica che oggi si ritrova 'nella stanza affianco'"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Vincenzo Speziali:" Donatella Aloisi era un'amica che oggi si ritrova 'nella stanza affianco'"

  10 dicembre 2023 12:51

di VINCENZO SPEZIALI 

Perché? Perché sei andata via? È vero, per me credente in Dio onnipotente, 'sei nella stanza affianco', epperò non ti sento, non parliamo, nemmeno 'ci litighiamo', ma ci sei, ci rimani, anzi, ti immagino e 'odo i tuoi sussurri'.
Stefania Papaleo -caspita quanto bene ti voleva, a te, parimenti a lei, 'signora del giornalismo'- ha ben descritto quanto tu sia nei nostri cuori.
 
Ricordi Donatella, i giorni della mia 'campagna elettorale', quale 'aspirante 'sindaco' di Catanzaro?
Oppure, ricordi allorquando ci incontrammo, presente la tua amica (nonché, pure di mio cugino Peppe e di sua moglie Giovannella... però più di Peppe...e non dico altro) Donatella Monteverdi?
 
Era, immediatamente dopo, la guerra istraelo/libanese, del 2006: da poco, il sottoscritto sposato, con mia moglie -a cui 'consacro' la mia esistenza (non solo perché 'madre dei miei figli', i quali sono la mia vita, mentre mia moglie è 'l'affetto più importante della medesima')-  ci trovavamo sulla 'battigia' del Lido, oggi noto con il nome 'Dadada`'.
 
Che ridere e quanti 'sfotto` (imiei...al solito!), 'figlio orgoglioso (non rinnegato), di Bovalino': sorridevi, ti informavi, onestamente, financo la 'Monteverdi in Rettore', lo faceva e in occasione, mi stette e mi risulto` -non so per la 'vicenda' o per 'l'aspetto culturalspecifico'- persino ,non dico 'simpatica', bensì 'accettabile'.
Tu, però, eri diversa, certamente migliore, comunque umana, 'disinteressata', intellettualmente onestà, politicamente idealista: non 'discuto' di altri, poiché oggi, adesso, non solo si 'omaggia' (giustamente!) te, bensì ti si ricorda, con affetto infinito e struggente!
 
Dunque, 'Dona', ci hai lasciato? Qui, 'ritorna il perché: mannaggia a te, 'non dovevi farlo'!
Donatella cara, ciascuno di noi 'quaggiu`' ti vuole bene, a te, che sei...'lassu`, rivolgiamo un pensiero, un sorriso, un ricordo.
 
A proposito, non è un addio, semmai un arrivederci...tanto...'sei nella stanza affianco'.
 
 
 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner