"Violentemente investito", la Cassazione annulla di nuovo la confisca dei beni all’avvocato Mellea

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images "Violentemente investito", la Cassazione annulla di nuovo la confisca dei beni all’avvocato Mellea
Avvocato Gennaro Mellea
  11 novembre 2021 12:52

La Corte di Cassazione ha annullato la confisca di prevenzione nei confronti dei beni dell’avvocato catanzarese Gennaro Pierino Mellea.

I beni (case, ville e terreni) erano stati confiscati a latere dell’operazione della Procura di Catanzaro denominata “Violentemente investito”, che ha portato alla luce una presunta associazione a delinquere finalizzata alle truffe in danno delle compagnie assicurative. 

E' la seconda volta che la Cassazione annulla il provvedimento di confisca. La prima a ottobre del 2019, quando la Suprema Corte ha annullato il decreto di confisca emesso per un valore di cinque milioni di euro dalla Corte di Appello di Catanzaro  a carico dell’avvocato  Mellea.

Banner

Accolto così il ricorso degli avvocati Raffaele Bruno, Fabrizio Costarella e Giovanni Merante, che ha contestato la legittimità della confisca ravvisando  la totale assenza di tutti i presupposti di legge per adottare la misura patrimoniale.

Banner

 

 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner