Vitambiente prende parte al Convegno Mare Pulito: "Un diritto , non un privilegio"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Vitambiente prende parte al Convegno Mare Pulito: "Un diritto , non un privilegio"
L'avvocato Pietro Marino
  17 dicembre 2021 20:05

Ieri giovedì 16 dicembre 2021 anche il movimento ambientalista Vitambiente ha preso parte, nella bella cornice turistica calabrese del porto ADA di Pizzo, al convegno organizzato dall'associazione “Pinetamare Insieme”. Presenti anche le massime autorità amministrative regionali, le istituzioni tutte, diverse associazioni ambientalistiche, il Procuratore Generale del Tribunale di Vibo Valentia il Dott. Camillo Falvo, e il Presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto.

È chiaramente emerso come tutte le parti sociali e politiche, le associazioni green, debbano collaborare, per il patrimonio ambientale della regione, a tutela della fauna della flora, ma anche delle opere di bonifica dagli agenti inquinanti introdotti dall’uomo nell’ambiente, alla bonifica delle acque dei fiumi e del mare. 

Banner

Nell’occasione il Presidente Nazionale del movimento Vitambiente, l’avv. Pietro Marino, ha dichiarato come sia importante illustrare ad amministratori pubblici e operatori del settore gli aspetti più importanti legati all’applicazione della Legge contro gli ecoreati, e più in generale le normative del settore, alla necessità della prevenzione e collaborazione, dei nuovi strumenti a difesa dell’ambiente.

Banner

"È importante contrastare gli illeciti per favorire il successo delle imprese virtuose attente a realizzare impianti a basso impatto inquinante, avviando processi produttivi rispettosi dell’ambiente e soprattutto fare tanta formazione se si vuol promuovere un’economia davvero sostenibile".

Banner

Ma è emerso anche "quanto sia importante la formazione per le imprese e per gli amministratori pubblici perché l’ambiente e la sua tutela  richiede un modo nuovo di vedere quello che una volta era il semplice mondo degli inquinanti al quale oggi occorre dare una nuova vita". Inoltre si è anche trattato il tema della prevenzione e della sensibilizzazione dei cittadini.

Convinto della necessità di puntare su formazione e conoscenza delle regole il presidente nazionale di Vitambiente ha dichiarato: “Quella di oggi è un’iniziativa molto importante, pensata affinché le imprese, gli enti regionali e locali, le associazioni di settore e i cittadini in una comune collaborazione siano messi nelle condizioni di conoscere a fondo quali sono le nuove maglie della tutela dell’ambientale”.

Ecco, Vitambiente si propone esattamente di informare tutti in merito a tutto questo: di avvicinarle, accompagnarle e rendere atto di quanto sia pericoloso, ormai, non tutelare il mondo in cui viviamo, questo sarà possibile attraverso la piattaforma ideata dall’associazione stessa e denominata “box della Legalità Ambientale".

"Pertanto, l’invito che in questa occasione viene naturale fare - incalza l’avv. Pietro Marino – “è quello di prestare la massima attenzione agli aspetti ambientali alla collaborazione e alla formazione delle regole da rispettare. Saper coniugare i risultati economici con la tutela dell’ambiente, innovando e puntando sulla formazione, garanzia di successo anche sul mercato”.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner