XX Festival d’autunno, il 22 agosto all’arena del Teatro Comunale di Soverato arriva il ciclone biondo, Patty Pravo con Pino Strabioli

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images XX Festival d’autunno, il 22 agosto all’arena del Teatro Comunale di Soverato arriva il ciclone biondo, Patty Pravo con Pino Strabioli

  21 luglio 2023 10:31

È sicuramente uno dei concerti più attesi dell’estate 2023 e del XX Festival d’autunno. È “Minaccia bionda” lo show fatto su misura su Patty Pravo e su tutte le sue canzoni più celebri che vedrà protagonista lei, al secolo Nicoletta Strambelli, la sera del 22 agosto sul palcoscenico dell’arena del Teatro Comunale di Soverato.

Si tratta di uno spettacolo-concerto, durante il quale Patty Pravo ripercorrerà le tappe più importanti della sua carriera professionale, ma anche della sua vita privata – che alla prima si è intrecciata indissolubilmente in più occasioni -, “intervistata” da Pino Strabioli. “Minaccia bionda”, non a caso, è uno degli appuntamenti di punta del programma del Festival d’autunno 2023, realizzato con il supporto di Mic, Por Calabria Fesr Fse, Calabria Straordinaria, Regione Calabria, in collaborazione con i Comuni di Catanzaro, Montauro, Soverato, Tropea e Santa Caterina, Camera di Commercio di Catanzaro, Crotone, Vibo Valentia, Fondazione Umg, ItaliaFestival, Fondazione Politeama.

Banner

"Sarà un racconto in musica e parole – affermato il direttore artistico del Festival d’autunno, Antonietta Santacroce, in riferimento allo show di Patty Pravo -. Icona del beat, la Ragazza del Piper che ha scandalizzato i benpensanti degli anni ’60 con la sua sensualità ostentata, nel segno di una trasgressione fatta di ribellione e indipendenza, salirà sul palco per raccontare anche il suo essere simbolo di inclusione, già madrina del Roma Pride, sempre in lotta contro gli stereotipi di genere e le convenzioni sociali, vera icona di libertà e di espressione individuale".

Banner

Patty Pravo è stata infatti anche una fervida sostenitrice di temi sociali importanti, come la rivendicazione dei diritti delle donne e la lotta all’omofobia, appunto, contribuendo a sensibilizzare il pubblico su questioni di uguaglianza e rispetto e ispirando molte persone a essere loro stesse e ad abbracciare la diversità.

Banner

Per quanto riguarda la serata a Soverato, insieme a Pino Strabioli, Patty Pravo snocciolerà ricordi, aneddoti, anche con alcuni contributi video, alcuni dei quali inediti. In piena libertà e nello stile che la contraddistingue, la Nicoletta nazionale partirà dalla sua infanzia a Venezia per passare alla  sua vita romana e alle mitiche notti del Piper, accompagnando il pubblico attraverso i suoi successi, le sparizioni, le provocazioni e le intense interpretazioni. Ritenuta tra le grandi interpreti della canzone italiana, Patty Pravo proporrà una scaletta segnata da brani che hanno fatto la storia della musica italiana, ma anche quelli più ricercati e sperimentali, una perfetta sintesi della sua carriera: non mancheranno, tra gli altri, brani come “Se perdo te”, “Gli stranieri”, “Ragazzo triste”, “Il paradiso”, “La bambola”, “Col tempo”, “E dimmi che non vuoi morire”. Sarà un’occasione unica per ripercorrere le tappe di un successo che l’ha portata a vendere oltre 120milioni di dischi – è la terza artista italiana ad aver venduto più dischi nel mondo -, influenzando generazioni, sconvolgendo le regole, esplorando e sperimentando nella musica e nello stile.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner