Zagarise, al via il corso di assaggio dell'olio di oliva

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Zagarise, al via il corso di assaggio dell'olio di oliva

  05 giugno 2022 16:57

Si è concluso da poco il Corso di Avvio all’assaggio dell’olio d’oliva presso il Centro di Informazione Turistica di Zagarise.

Il secondo appuntamento sul tema Olio&olivo che il Comune di Zagarise ha fermamente voluto in modo da sensibilizzare la comunità e i paesi limitrofi sull’importanza del consumo di olio d’oliva di qualità.

Banner

Ebbene si, perché la Calabria è impegnata da tempo ormai nella produzione di olio di qualità superiore. A testimoniarlo i diversi premi vinti da aziende calabresi presso i maggiori concorsi oleari nazionali che hanno dato la possibilità alla nostra regione di distinguersi oggi e nei precedenti anni.

Banner

Il Sindaco di Zagarise, Domenico Gallelli ha dato l’avvio ai lavori introducendo come l’amministrazione comunale sia da sempre sensibile alle tematiche dell’agricoltura e quotidianamente si adopera per portare avanti progettazioni sui prossimi fondi che arriveranno dal PNRR e non solo.

Banner

Al tavolo dei relatori il Presidente dell’OP. olivicola OLICA che si è soffermato su quanto la Calabria sia cresciuta nell’ultimo decennio sul fronte delle conoscenze tecniche e sul management di aziende agricole, frutto anche dell’impegno delle associazioni di categoria.

Altresì ha dichiarato l’importanza di mettersi in gioco, del confronto e dell’aggregazione tra imprese agricole.

È stato poi il momento dell’Assessore all’agricoltura del Comune di Zagarise Nicola De Vito, presente sul territorio comunale e sensibile alle tematiche ambientali e dell’agricoltura, il quale ha ricordato la tradizione olivicola del comune di Zagarise

Si è passato al clou dell’evento con l’intervento dell’Agronomo e assaggiatore d’olio Thomas Vatrano che ha illustrato in diversi step l’importanza del consumo d’olio d’oliva di qualità, ponendo l’attenzione a considerare l’olio d’oliva non più come un semplice condimento ma come un alimento nutraceutico, ricco di molecole bioattive che fanno bene alla nostra salute.

Sempre Vatrano ha affermato come la crisi olivicola sia anche dovuto ad una questione prettamente culturale, …se tutti i neofiti si avvicinassero al mondo dell’analisi sensoriale capirebbero l’importanza nel costante consumo di olio di qualità e nel contempo, riuscirebbero a ricercare quel surplus qualitativo che solo un olio (come quello calabrese) derivante dal costante impegno e onestà degli olivicoltori può avere…

La seconda parte dell’evento è stata dedicata all’approccio verso l’analisi sensoriale, conducendo una seduta di assaggio con oli di qualità calabresi in modo da guidare i partecipanti verso la ricerca degli attributi positivi che un olio di eccellenza debba avere.

Anche in questa occasione hanno patrocinato l’evento, oltre al Comune di Zagarise, il Distretto del Cibo del medio Jonio e della Valle del Crocchio, la società Multiform, Olica soc. cop. Agr.

La Calabria c’è! Lo dimostra il ricambio generazionale che sta subendo il comparto olivicolo e dell’agricoltura in generale. Segno che il sistema si sta evolvendo, che una nuova forma di consapevolezza del nostro patrimonio agricolo è nell’aria.

Columella, agronomo romano, nel suo De Re Rustica recitava olea prima omnium arborum est.

Speriamo che a breve tutto ciò possa essere una vera realtà!

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner