A Cariati cerimonia per ricordare la venerabile Madre Eufemia Gemma Giannini

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images A Cariati cerimonia per ricordare la venerabile Madre Eufemia Gemma Giannini
L'effige dedicata alla venerabile Madre Eufemia Gemma Giannini all'interno del Centro Missionario Sorelle di Santa Gemma di Cariati
  28 agosto 2019 16:45

A Cariati nella cappella del Centro Missionario Sorelle di Santa Gemma, si è tenuta la cerimonia in ricordo della morte della Venerabile Madre Eufemia Gemma Giannini avvenuta il 26 agosto 1971, fondatrice  del centro. Ed è proprio il 26 agosto scorso che si è ricordata la figura della Madre fondatrice del Centro. La cerimonia è stata preceduta da un triduo, guidata dal passionista padre Marco, alla presenza di numerosi fedeli. La presenza delle Suore nella città di Cariati risale agli anni 60. Presenza voluta dalla Madre Giannini. Nell’anno 1958 il parroco di Crucoli, don Mario
Ferraro, scriveva alla Madre Fondatrice , Madre Gemma Giannini, chiedendo qualche suora per un asilo infantile nel suo paese e precisamente a Crucoli.  Benché la Madre esitasse un po’ per la troppa lontananza da Lucca, non seppe dare una risposta negativa e così decise di accontentarlo e il 25 novembre del 1958 mandò giù in Calabria tre suore e una probanda.

Per un periodo di tempo, le suore furono ospitate da don Mario Ferraro. Successivamente su don Alfonso Russo di Cariati Marina chiese sempre alle suore l’opportunità di aprire a Cariati un asilo infantile. Inseguito, oltre all’asilo, aprirono anche un laboratorio femminile. Era, appunto il 3 novembre 1959 quando le suore giunsero per la prima volta a Cariati Marina. Le suore si recavano alle scuole elementari, preparavano i bimbi alla Prima Comunione e alla Cresima, in seguito vennero loro affidate anche le colonie estive.

Banner

Il 14 ottobre 1974 venne approvato il progetto per la costruzione della casa delle suore e il 5 febbraio 1975 l’arcivescovo Mons. Giuseppe Agostino benedisse la prima pietra dell’attuale Centro Missionario. Il primo ottobre 1977 con grande gioia e rendimento di grazia a Dio le suore si trasferirono nella nuova casa con l’auspicio che quel locale abbastanza grande potesse essere utile per il bene di tante anime. Ancora oggi con la loro presenza , le suore continuano il loro apostolato facendo del bene non solo alla città di Cariati, ma anche a tutti quelli che da ogni parte della Regione si recano presso il loro centro, dove si percepisce un’aria di familiarità e di amore fraterno.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner