Acque reflue, c'è l'ok della Provincia per i 6 depuratori di Cassano allo Jonio

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Acque reflue, c'è l'ok della Provincia per i 6 depuratori di Cassano allo Jonio
Papasso e Sposato
  21 aprile 2022 13:00

 
Il Comune di Cassano All’Ionio ha tutte le carte in regola in tema di depurazione, anche in vista della prossima stagione estiva. Ne hanno dato comunicazione il sindaco Gianni Papasso e l’assessore ai lavori pubblici, con delega anche all’ambiente, Leonardo Sposato.
 
Gli impianti di depurazione presenti sul territorio comunale, ubicati alla contrada Algheria, a Bruscate Grande, a Doria, a Lauropoli, a Spadelle e ai Laghi di Sibari, verificati dal competente Servizio Tutela delle Acque dall’Inquinamento – Impianti Pubblici – della Provincia di Cosenza, infatti, hanno ottenuto l’Autorizzazione definitiva allo scarico delle acque reflue urbane.
 
Un risultato che conferma, hanno evidenziato il sindaco Papasso e l’assessore Sposato, l’attenzione massima e la cura, a livello di costante manutenzione, dei sei impianti di depurazione presenti sul territorio da parte dell’ente locale.
 
Un impegno, finalizzato alla salvaguardia dell’ambiente e del mare, che, hanno aggiunto gli amministratori cassanesi, costituiscono una risorsa privilegiata a beneficio della salute pubblica, innanzitutto, nonché un biglietto da visita per quanti, soprattutto nel periodo della bella stagione, scelgono il litorale sibarita ricadente nel perimetro territoriale del comune di Cassano All’Ionio, per trascorrere le loro vacanze.
 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner