Amc, la disputa fra sindacati: FIT Cisl Uilt e Faisa Cisal contro Ugl e Filt Cgil

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Amc, la disputa fra sindacati: FIT Cisl Uilt e Faisa Cisal contro Ugl e Filt Cgil

  13 dicembre 2021 15:14

"Come FIT Cisl Uilt e Faisa Cisal Segreterie Regionali/Territoriali, precisiamo che non seguiranno ulteriori repliche a Ugl e Filt cgil perché non riteniamo sia utile polemizzare a  mezzo stampa, ma a prova delle nostre ragioni proseguiamo con la vertenza riguardante Amc spa in altre sedi istituzionali documentando le nostre richieste e provare che sono  conformi agli accordi ed alle norme vigenti". Si legge in una nota dei sindacati.

"Ricordiamo a noi stessi - proseguono - che sull’annosa vertenza dei part time in Amc spa le scriventi sono anni che sostengono  la stessa  posizione sindacale unitariamente a differenza di chi oggi forse volutamente vuole disconosce gli stessi accordi che ha sottoscritto anche in sede Comunale in merito al percorso di stabilizzazione dei lavoratori part time. Relativamente all'applicazione del contratto di lavoro e alla regolamentazione dettata dalla legge 148, non accettiamo suggerimenti da chi non ha ritenuto pretendere dall’azienda  l’applicazione  degli accordi unitari, del CCNL e delle leggi in vigore. A prova di ciò’ basta riportare la  loro posizione non condivisa del verbale sindacale con Amc del 23 novembre us, "inquadramento del personale inidoneo temporaneo ad altre mansioni", non serve aggiungere altro!"

Banner

"Un'ultima piccola parentesi Relativamente alla Sacal, dove la nota stampa diramata a firma di sindacalisti che non abbiamo mai visto presenti ad incontri in Sacal ma solo in Amc , per chiarezza e’ doveroso precisare che l ‘accordo del 01/dicembre us sottoscritto dalla FIT- CISL e UIL TRASPORTI con CONFIDUSTRIA e SACAL, - concludono - prevede la stabilizzazione dei lavoratori da parte time a full time e contemporaneamente definisce un percorso a tutela di tutti i lavoratori, compresi gli stagionali ribadendo l’impegno delle parti a ritenere valide le attuali graduatorie di  circa 80 lavoratori. Dimostrazione di ciò sono i risultati dell’accordo: 26 lavoratori da part-time trasformati in  full time; 2 lavoratori  assunti  a scorrimento graduatoria congelata degli  stagionali; Inoltre programmate e calendarizzate altre 5 trasformazioni da part-time a full-time entro Marzo 2022; Altre 4 assunzioni di personale stagionale presente nelle graduatorie congelate del personale stagionale; Tutto ciò per proseguire con le assunzioni degli stagionali e il processo di stabilizzazione degli stessi, sulla base delle graduatorie degli stagionali congelate in maniera chiara trasparente. In ultimo in A.M.C S.p.a come in SACAL le relazioni sindacali non sono proseguite unitariamente a seguito  di verbali con differenti  posizioni sindacali".

Banner

LEGGI ANCHE QUI

Banner

LEGGI ANCHE QUI

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner