Annunziata. Saranno attivati altri 20 posti letto. Il direttore sanitario: "Una quarantina di operatori non ancora vaccinati"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Annunziata. Saranno attivati altri 20 posti letto. Il direttore sanitario: "Una quarantina di operatori non ancora vaccinati"
L'ospedale Annunziata di Cosenza
  07 aprile 2021 21:10

Saranno attivati altri 20 posti letto all'interno dell'ospedale Annunziata di Cosenza per pazienti positivi al Covid, considerato l'aumento dei casi e degli accessi in ospedale. Inoltre, saranno sospese le prestazioni ambulatoriali e gli interventi chirurgici non urgenti. A darne notizia è Angelo Barbato direttore sanitario dell'Ospedale.

"Al momento - ha precisato Barbato - siamo nell'apice del contagio dal momento della definizione della zona rossa e la provincia di Cosenza è la più colpita. Abbiamo molti casi e diversi pazienti in attesa di ricovero. Stiamo riorganizzando tutte le attività". Per quanto riguarda la carenza di personale, l'Azienda ha indetto una manifestazione di interesse per personale infermieristico e operatori socio sanitario utilizzando le procedure riferite ai fondi Covid.

Banner

"Abbiamo chiesto lo sblocco del turnover - ha detto Barbato - ma in attesa dobbiamo procedere con una manifestazione d'interesse per personale infermieristico e operatori socio sanitario con fondi Covid, perché in questa fase emergenziale abbiamo bisogno di personale oltre che di posti letto. Fondamentale, però, è anche il comportamento dei cittadini". Riguardo al personale, una quarantina di operatori al momento non hanno ancora dato l'assenso a vaccinarsi. "A queste persone - ha precisato il direttore sanitario - abbiamo chiesto di ripensarci e aderire alla campagna vaccinale. Se non dovessero cambiare idea applicheremo quanto previsto nel decreto approvato dal Consiglio dei ministri l'1 aprile".

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner