Aspromonte e Pollino riconosciute dall'Unesco Patrimonio mondiale dell'Umanità. Nesci: "Gioia e orgoglio"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Aspromonte e Pollino riconosciute dall'Unesco Patrimonio mondiale dell'Umanità. Nesci: "Gioia e orgoglio"
Dalila Nesci

“La notizia che 8000 ettari di foreste italiane, tra cui il parco del Pollino e il parco dell’Aspromonte, siano state proclamate patrimonio mondiale dell’umanità che possono fregiarsi del “bollino” dell’Unesco, mi riempie di gioia e di orgoglio". Lo dichiara la Sottosegretaria per il Sud e la Coesione Sociale Dalila Nesci, unica esponente calabrese del Governo Draghi.

  28 luglio 2021 20:14

La notizia che 8000 ettari di foreste italiane, tra cui il parco del Pollino e il parco dell’Aspromonte, siano state proclamate patrimonio mondiale dell’umanità che possono fregiarsi del “bollino” dell’Unesco, mi riempie di gioia e di orgoglio.

La mia terra straordinaria da oggi ha uno dei riconoscimenti più prestigiosi del mondo e rientra tra i pochi beni che godono di una tutela particolare. Grazie all’Unesco, agli operatori del settore e ai calabresi tutti che hanno saputo preservare queste bellezze incontaminate della natura”.

Banner

Lo dichiara la Sottosegretaria per il Sud e la Coesione Sociale Dalila Nesci, unica esponente calabrese del Governo Draghi.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner