Bisignano. Nascondeva la droga nel cesto dei panni sporchi, 35enne arrestato

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Bisignano. Nascondeva la droga nel cesto dei panni sporchi, 35enne arrestato

Lo stupefacente, venduto al dettaglio, avrebbe avuto un valore di oltre 1.500 euro

  10 novembre 2021 11:51

 Prosegue il “piano sicurezza” della Compagnia Carabinieri di Rende che, nella ieri   ha posto in essere un articolato servizio straordinario del controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati di maggiore allarme sociale, dalla vendita al dettaglio di sostanze stupefacenti ai reati contro il patrimonio.

Nell’ambito dell’attività, che ha visto dispiegati sul Comune di Bisignano diverse pattuglie dell’Arma comprese le unità cinofile del Nucleo di Vibo Valentia, è stato tratto in arresto un uomo di 35 anni, G.G., sorpreso in casa con diversi quantitativi di stupefacente.

Banner

Sin dall’ingresso dei Carabinieri nell’abitazione dell’uomo, il fiuto infallibile di “Collins”, il pastore tedesco in servizio presso il Nucleo Cinofili di Vibo Valentia, ha consentito di rinvenire all’interno del cesto dei panni sporchi, abilmente nascosti in un luogo ove l’arrestato riteneva non potesse estendersi la ricerca, 130 grammi di “marijuana” pronta per essere suddivisa in dosi da immettere sul mercato. Sequestrato oltre allo stupefacente, anche l’occorrente per il confezionamento come bilancini di precisione per pesare la droga e le bustine di plastica.

Banner

Lo stupefacente, venduto al dettaglio, avrebbe avuto un valore di oltre 1.500 euro. L’uomo su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Cosenza è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Banner

Il massiccio controllo messo in campo dai Carabinieri della Compagnia di Rende ha consentito altresì di segnalare alla Prefettura di Cosenza per uso personale di sostanze stupefacenti, un giovane di 24 anni, trovato in possesso rispettivamente di 3 grammi di hashish e di 3 grammi di marjuana.

L’azione di prevenzione e repressione dell’Arma proseguirà senza sosta al fine di assicurare un capillare ed incisivo controllo del territorio così da innalzare lo standard di sicurezza percepita dalla cittadinanza e combattere ogni forma di criminalità.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner