Cala il sipario sul Festival Leggere&Scrivere 2019 a Vibo Valentia, domani giornata ricca di eventi

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Cala il sipario sul Festival Leggere&Scrivere 2019 a Vibo Valentia, domani giornata ricca di  eventi
Logo Leggere e Scrivere Festival
  18 ottobre 2019 16:39

Domani quinta e ultima giornata per Leggere&Scrivere 2019: si parte alle ore 9 con Grazia Gotti che in sala Ammirà presenta Europa (Primavera) e il Caffè letterario ospita Amedeo Bufano con “Attimi d’amore” (Lilit Books). Ore 10: in sala Ammirà dibattito “Satira e Web” Andrea Bozzo, docente di Comunication Design presso lo IAAD, dialoga con Lorenzo Mei, uno degli autori di “Capire Giannelli”, la sala Berto ospita – in collaborazione con Libri in comunità Progetto T.E.R.R.A. Calabria – Francesco Longo con Molto mossi gli altri mari (Bollati Boringhieri), il Caffè letterario è animato dai vincitori della III edizione del Concorso Letterario “ScriviamoAdhoc” Chiara Adele Sorgiovanni, Caterina Matina e Sofia Marturano che conversano con Giulia Baldo, Giampiero Fiorillo, Giovanna Grillo Mar6na Greco, Marta Ravenna, Samuela Russo. In contemporanea nell’Aula magna del Liceo statale “V. Capialbi” di Vibo Valentia Stefano Zenni presenta Louis Armstrong Satchmo: oltre il mito del jazz (Stampa Alternativa). E all’Auditorium dello Spirito Santo Gianfranco Manfredi discute di Callipo dal 1913 (Rubbettino) con Pippo Callipo, Giacinto Callipo e Filippo Maria Callipo. Sempre alle ore 10 alla Casa Circondariale di Vibo Valentia incontro dal titolo “Filosofia in carcere”, Giuseppe Ferraro dialoga con Fabiana Fabbroni, introduce la direttrice della Casa Circondariale di Vibo Valentia Angela Marcello.

Ore 11: in sala Ammirà Paolo Sofia presenta con Gioacchino Criaco lo spettacolo musicale L’albero di more (Calabria Sona), la sala Berto ospita Mauro Covacich con Di chi è questo cuore (La nave di Teseo), al Caffè letterario Stefania Salvino presenta Per minestra e per libro. Donne migranti dall’est e pratiche di transnazionalismo” (Pellegrini). Alle 12, in sala Ammirà incontro informativo “Conoscere l’HIV: per la prevenzione, per la cura e per debellare l’infezione nel 2030”, ne parla e risponde alle domande dei ragazzi il dottor Tullio Prestileo, infettologo. In sala Berto incontro su Cesare Pavese e l’America dal titolo “Sulla punta delle lingue. Poeti del Sud traduttori di mondi” con Silvio Perrella e Caterina Villì, al Caffè letterario Barbara Tomasino presenta Groupie. Ragazze a Perdere (Odoya).

Banner

Nel pomeriggio, ore 15: all’interno dell’Auditorium dello Spirito Santo Luisanna Messeri presenta La cucina del casale. Ricette facili, sane e buonissime di una tradizione sempre nuova (Rai Libri), in sala Berto doppia presentazione di Fake News (Arianna Editrice) con Enrica Perucchietti e Manuale di resistenza al potere. Come non farsi manipolare e vivere sereni (Uno) con Michele Putrino, il Caffè letterario ospita Antonio Chieffallo che presenta Non vergognatevi di me (Pellegrini). Alle 16, in sala Ammirà Aisha Cerami presenta Gli altri (Rizzoli), la sala Berto è animata da Paola Versari con L’inganno del successo (Ares), al Caffè letterario Francesco Barreca presenta La scienza che fu. Idee e strumenti di teorie abbandonate (Editrice Bibliografica). Alle 17, in sala Ammirà Giuseppe Cricenti conversa con Don Gaetano Currà sul tema “Chi decide della propria vita?”, in sala Berto Pierpaolo Giannubilo presenta Il risolutore (Rizzoli) selezionato al Premio Strega 2019, il Caffè letterario è animato da Luca Buonaguidi e Salvatore Setola con Ambulance Songs. Non dimenticare le canzoni che ti hanno salvato la vita (Arcana).

Banner

Ore 18: in sala Ammirà si tiene un dibattito dal titolo “Servitore di immaginari: le molte vite di Daniele Ciprì”, Daniele Ciprì conversa con Silvana Costa e Luca Biagi, in sala Berto incontro dal titolo “Vivere nella paura. L’Ilva non è un caso unico” con Silvia Torsella Della Corte e Costanza Jesurum, al Caffè letterario Piera Carlomagno presenta Una favolosa estate di morte (Rizzoli).

Banner

Alle 19, in sala Berto concerto Best Art Vinyl Calabria con Paolo Zamma (Direttore artistico Best Art Vinyl Italia) e gli artisti Pasquale De Sensi, Andrea Grosso Ciponte, Toni Zappa. In contemporanea al Caffè letterario Francesco Ferracuti presenta Canzoniere privato (Controluna), all’Auditorium dello Spirito Santo l’incontro “Dove nasce il sorriso”, Valentino Picone conversa con Paolo Cutuli.

Alle 20.30 nell’atrio di palazzo Gagliardi “Il berga babà della pasticceria Russo” con a seguire degustazione offerta dalla pasticceria Russo. E alle 22 il Festival Leggere&Scrivere darà l’arrivederci all’edizione 2020 con un party nell’atrio.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner